Ceprano – Topi in classe: il Sindaco chiude la scuola e lancia un appello ai residenti | TG24.info
Aggiornato alle: 09:00 di 24 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceprano – Topi in classe: il Sindaco chiude la scuola e lancia un appello ai residenti

 ULTIME NOTIZIE
Ceprano – Topi in classe: il Sindaco chiude la scuola e lancia un appello ai residenti
13 Settembre
12:15 2015

 

 

Topi nella scuola dell’infanzia di via Chiusa Grande: con un’ordinanza il Sindaco Galli chiude il plesso e lancia un appello ai residenti.

“Purtroppo, ancora una volta, sono costretto ad intervenire ordinando la chiusura della scuola materna Chiusa Grande, fino al 20 settembre, per la presenza di escrementi di topo.

In questo caso l’Ufficio Tecnico del Comune è intervenuto tempestivamente in modo opportuno, adottando tutte le procedure necessarie a garantire la sicurezza attraverso la corretta derattizzazione e disinfezione dei locali.

Sappiamo che, per la sua collocazione, il plesso di Chiusa Grande può essere esposto a questi problemi, ma lancio un appello ai residenti in quella zona, in particolare alle case attigue all’asilo, affinché depositino in modo corretto i mastelli della differenziata, evitando la contestuale deposizione di buste che possano essere strappate da cani e gatti ed altri animali trasformando il terreno intorno alla struttura scolastica in un perfetto ambiente per i ratti.

Nonostante le enormi difficoltà economiche che attraversa il comune, la scuola resta una priorità ma, in alcuni casi, la collaborazione di tutti è fondamentale.

Colgo l’occasione per intervenire anche sul dibattito in corso sulla gestione della refezione scolastica per la quale stiamo valutando l’eventuale esternalizzazione.

Su tale argomento in questi giorni se ne sono dette di cotte e di crude, per rimanere in tema, ma la realtà è semplice: i costi attuali sono divenuti insostenibili per il comune, quindi, fermo restando il mantenimento degli standard di qualità, stiamo cercando una soluzione più efficiente in termini di gestione, che in ogni caso, assicurerà la qualità, anche sotto l’aspetto del personale, che ha sempre contraddistinto il servizio di Ceprano.

Purtroppo, le nuove regole di bilancio e i mancati trasferimenti hanno generato una situazione complicatissima, che impone di affrontare questioni non più rinviabili, ponendo al centro la necessità di mantenere i servizi e gli interventi sociali, indispensabili in una condizione di difficoltà come quella che stanno vivendo tante, troppe famiglie, tenendo ben presente i limiti imposti da questo nuovo contesto economico e finanziario”.

Il Sindaco Marco Galli.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS