Ceprano – Rifiuti, la Guerriero polemica con la passata amministrazione | TG24.info
Aggiornato alle: 09:00 di Venerdi 17 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceprano – Rifiuti, la Guerriero polemica con la passata amministrazione

 ULTIME NOTIZIE
Ceprano – Rifiuti, la Guerriero polemica con la passata amministrazione
08 Giugno
09:04 2016

 

 

Lo scorso 5 giugno era la festa mondiale dell’Ambiente. Dall’assessorato del settore guidato da elisa Guerriero, però, non è stato, volutamente, organizzato nulla. Questo anche in polemica con le scelte della passata amministrazione riguardo l’assegnazione del servizio di raccolta differenziata. Scelte che, ancora oggi, condizionano la politica ambientale dell’attuale amministrazione. Senza pensare, poi, alla sporcizia di diverse zone del territorio comunale.

 


Spiega Elisa Guerriero:<Invece di promuovere qualche iniziativa ho voluto fare silenzio, quel silenzio che qualcuno dovrebbe imparare ad usare invece di sparlare a sproposito. L’ambiente oggi è anche questo e non bastano le segnalazioni quotidiane, non bastano le foto, le richieste di intervento, non basta nulla di tutto ciò se questa azione non viene perseguita da tutti i cittadini. Sebbene facebook ormai sia diventato l’URP del terzo millennio, ci sono ancora enti e organi che devono ricevere regolare denuncia per “muoversi”>. Ed ecco l’affondo alla passata amministrazione: <E non me ne voglia nessuno se qualcuno potrà sentirsi chiamato in causa, ma definire una vergogna cestini pieni di rifiuti, mi fa sorridere. Ma davvero chi nel 2012 ha approvato in giunta gli atti di gara del servizio di raccolta differenziata oggi può pensare di parlare di vergogna? Davvero chi ha dato la proprietà del rifiuto che noi produciamo alla ditta vincitrice può usare questi termini? Davvero chi ha dimenticato di chiedere ai tecnici di inserire lo spazzamento, può indignarsi davanti ai cestini pieni di rifiuti?>. Conclude l’assessore all’ambiente: < I cestini, se fosse stato incluso lo spazzamento, avrebbero avuto ben altro decoro… ma ahimè è sfuggito … O forse si invocava la vergogna per coloro che ancora oggi usano cestini gettare rifiuti come mastelli? Mi sa proprio di si>. CAP

  •  

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS