Ceprano – Montecitorio, bambini tra sporcizia e strutture pericolanti | TG24.info
Aggiornato alle: 10:10 di Venerdi 24 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceprano – Montecitorio, bambini tra sporcizia e strutture pericolanti

 ULTIME NOTIZIE
Ceprano – Montecitorio, bambini tra sporcizia e strutture pericolanti
25 Settembre
13:31 2017

 

 

In questi giorni si sta tanto discutendo del rinnovo della convenzione per gli impianti sportivi cittadini. Un dibattito che ha consentito ancora una volta di mettere in luce gli enormi problemi dell’impiantistica sportiva in città. Ma sono anche altre le situazioni allarmanti, come per esempio quella del campetto in zona Montecitorio. La segnalazione ci è arrivata da un gruppo di genitori preoccupati del fatto che i loro figli giornalmente rischino di farsi male viste le condizioni fatiscenti della struttura.

In effetti basta recarsi sul posto per rendersi conto della situazione. Prima di tutto il campo ridotto in condizioni disastrose, con diversi tratti di erba sintetica ormai quasi inesistente. Per non parlare poi della recinzione completamente divelta su quasi tutto il perimetro del campo, con spuntoni di ferro e pezzi di metallo a pochi metri dai tanti bambini che ogni giorni si ritrovano per trascorrere qualche ora insieme. Oltretutto c’è da considerare che negli ultimi tempi sta anche cedendo la struttura portante di metallo che sorregge quel che rimane della recinzione, con una situazione dunque di estremo pericolo.

A questo stato di cose, poi, si aggiunge la folta vegetazione a lato del campo, con rifiuti di ogni genere in bella vista da mesi e mesi. Insomma, uno scempio.

Spiegano alcuni genitori preoccupati: <Non possiamo certamente negare ai nostri figli di scendere a giocare al calcio, ma chiediamo a chi di dovere di provvedere ad una bonifica dell’area. Non crediamo sia un grosso problema ripulire la zona ogni tanto e magari togliere quel che rimane della recinzione. La struttura rimarrebbe fatiscente, certo, ma almeno non ci sarebbe tutto quel ferro pericoloso a bordo campo. Se poi ci fosse la possibilità di metterne una nuova sarebbe il massimo, ma chiediamo almeno di ristabilire le condizioni minime di sicurezza>.

CAP

  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS