Ceprano – Diciassette nuovi casi covid in 2 giorni, Galli: “Spero che nelle feste ci sia stata responsabilità” | TG24.info
Aggiornato alle: 20:15 di Giovedi 16 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceprano – Diciassette nuovi casi covid in 2 giorni, Galli: “Spero che nelle feste ci sia stata responsabilità”

 ULTIME NOTIZIE
Ceprano – Diciassette nuovi casi covid in 2 giorni, Galli: “Spero che nelle feste ci sia stata responsabilità”
03 Gennaio
16:33 2021

 

 

Nei consueti bollettini giornalieri nell’ultima settimana il nome di Ceprano non era più comparso. Negli ultimi due giorni, però, il trend è cambiato in maniera repentina con ben 17 nuovi contagiati. Un dato preoccupante che mantiene i positivi totali oltre le trenta unità e che dimostra come l’epidemia sia ripresa con forza in tutto il territorio della provincia di Frosinone, compreso quello di Ceprano. Ora sarà importante capire se questi nuovi casi siano isolati o vadano invece interpretati come una conseguenza delle aperture “concesse” nei giorni tra il 24 e il 26 dicembre.

Nelle ultime ore non si è fatto attendere un messaggio sui social da parte del sindaco Marco Galli, preoccupato perché le cose non vanno come dovrebbero. Ha spiegato Galli: <Le prossime due settimane ci diranno se e quanti danni hanno provocato queste feste. Saranno la cartina tornasole che dimostrerà se siamo stati o meno responsabili. Per ora registriamo questo dato che non può lasciarci tranquilli, dopo un lungo periodo nel quale i numeri facevano ben sperare. Dobbiamo rispettare assolutamente le prescrizioni anti-Covid, che non ci preserveranno al 100% ma possono aiutare in modo consistente a limitare i contagi. La regola vale per tutti: singoli cittadini e gestori dei locali alcuni dei quali, nei mesi precedenti, non hanno dato prova di essere responsabili nei confronti della comunità>. Conclude Galli con l’ennesimo appello: <Mi auguro che chi è preposto ai controlli lo faccia in modo severo, perché di chiacchiere se ne sono fatte tante. Come Amministrazione abbiamo sanzionato pesantemente chi ha violato le prescrizioni e altri provvedimenti arriveranno. In gioco c’è la salute di tutti e non possiamo permetterci situazioni di mancato rispetto verso la comunità. Proteggetevi per proteggere anche gli altri ed evitate ogni luogo o situazione che potrebbe favorire il contagio. Solo insieme e responsabilmente potremo vincere questa tremenda battaglia>.

CAP

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS