Ceccano – Progetto “Latium Terra Benedicta”, plauso del senatore Rufa | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di Venerdi 23 Aprile 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceccano – Progetto “Latium Terra Benedicta”, plauso del senatore Rufa

 ULTIME NOTIZIE
Ceccano – Progetto “Latium Terra Benedicta”, plauso del senatore Rufa
01 Marzo
09:10 2021

 

 

 

Il Comune di Ceccano aderisce al progetto “Latium Terra Benedicta”, plauso del sen. Gianfranco Rufa.

Sabato scorso presso la sede comunale di Ceccano si è svolta la Conferenza stampa sul Turismo per promuovere l’adesione della Città di Ceccano al progetto “LATIUM TERRA BENEDICTA”, di cui è capofila la Città di Fiuggi. Per l’occasione sottolineando l’importanza della cerimonia, erano presenti oltre all’Amministrazione di Ceccano, l’Assessore al Turismo del Comune di Fiuggi Simona Girolami, il consigliere regionale Ciacciarelli (Lega), il deputato della Lega On. Francesca Gerardi ed il senatore Gianfranco Rufa. Con l’adesione del Comune di Ceccano salgono a 23 i Comuni che fanno parte di questo progetto complessivo per il comprensorio di Fiuggi con l’obiettivo di rilanciare il turismo e l’economia della città termale della provincia di Frosinone e di tutta l’area circostante.

L’iniziativa promossa dall’assessorato al turismo di Fiuggi e da FederAlberghi ha ricevuto diverse richieste di adesione da enti locali e da associazioni di categoria. Per la provincia di Frosinone hanno già aderito i Comuni di Acuto, Alatri, Anagni, Collepardo, Ferentino, Filettino, Fumone, Guarcino, Morolo, Paliano, Piglio, Serrone, Trevi nel Lazio e Torre Cajetani; per la città metropolitana di Roma, le limitrofe Arcinazzo Romano, Jenne, Olevano Romano e Subiaco.

“In un momento così difficile –ha sottolineato il senatore Rufa– questo progetto rappresenta la volontà e la determinazione per il rilancio turistico della nostra Provincia, creando un’unica entità territoriale, il progetto Latium Terra Benedicta con una sola offerta turistica integrata, capace ci creare un’ampia politica di marketing grazie alla valorizzazione delle caratteristiche naturali, culturali e storiche che il frusinate è in grado di offrire. La Ciociaria è una terra ricca e di grande potenzialità, di un’infinita bellezza, per questo riuscire a gettare le basi per un turismo dinamico, che coinvolga le risorse di tutto il territorio è un obiettivo di grande spessore. La Lega con tutti i suoi rappresentanti dimostra l’interesse e l’impegno nel valorizzare il nostro territorio, oggi con la presenza del sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali la senatrice Lucia Bergonzoni, abbiamo un riferimento valido per rendere produttivo il progetto “LATIUM TERRA BENEDICTA”.

“E’ un grande stimolo questo progetto per il rilancio del turismo in Ciociaria–afferma l’on. Gerardi- il coinvolgimento di tanti Comuni, rappresenta la volontà di un rilancio vigoroso dell’attività, e dobbiamo essere pronti a mettere in campo sia le risorse che gli strumenti adeguati per dare una efficace potenza di fuoco alla ripartenza di tutto il territorio”.

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS