Ceccano – Badante accusata di circonvenzione di incapace finisce davanti al GUP | TG24.info
Aggiornato alle: 22:55 di Martedi 26 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceccano – Badante accusata di circonvenzione di incapace finisce davanti al GUP

 ULTIME NOTIZIE
Ceccano – Badante accusata di circonvenzione di incapace finisce davanti al GUP
23 Novembre
16:01 2020

 

 

 

 

Badante rumena di 40 anni accusata di circonvenzione di incapace.

La vicenda risale a circa un anno fa quando la donna era stata assunta come governante da un anziano di 75 anni residente a Ceccano. Ad un certo punto però i familiari cominciano a notare uno strano cambiamento repentino nelle abitudine della straniera. Al posto degli abiti dimessi indossava capi griffati ed andava in giro con una macchina nuova di zecca. I parenti insospettiti da quel tenore di vita che era di gran lunga superiore alle possibilità economiche della governante avevano cominciato ad indagare. Così avevano scoperto che era stato proprio l’anziano a firmare il finanziamento che aveva permesso alla governante di acquistare la vettura. Per non parlare del suo conto corrente che si assottigliava ogni giorno di più. I parenti convinti che la badante avesse circuito il loro congiunto per spillargli del denaro hanno fatto scattare la denuncia per circonvenzione di incapace. A conclusione dell’inchiesta la rumena è finita davanti al giudice per le udienze preliminari. Difesa dall’avvocato Claudia Mancini dovrà comparire davanti al gup il prossimo dicembre.

Mar.Ming.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS