Aggiornato alle: 14:08 di Lunedi 27 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceccano – 35enne picchiato a Roma da due carabinieri

 ULTIME NOTIZIE
Ceccano – 35enne picchiato a Roma da due carabinieri
06 Settembre
23:11 2016

 

 

 

 

 

I  fatti che  hanno  coinvolto A.L. residente  a  Ceccano si sono verificati  qualche tempo  fa alla stazione di Ostia Lido. L’uomo  era stato fermato da  una pattuglia per un controllo. E proprio nel  corso della perquisizione  personale i militari avevano rinvenuto nello zaino  del ragazzo alcuni  grammi di marjiuana. Era stato  a quel punto  che, secondo  la  dichiarazione  della vittima,  era stato  sbattuto  contro un muro con una violenza inaudita . A dare  manforte  ai colleghi di Roma  due  carabinieri in borghese che avevano  assistito a quella scena e che avrebbero  picchiato selvaggiamente il  giovane  fino  a procurargli ferite da richiedere  il  ricovero ospedaliero.

 

Singolare è che  a presentare la  denuncia nei confronti  dei  due militari  non sarebbe stata  la vittima  ma gli  operanti del carcere di  Regina Coeli  dove  era stato  trasportato il  trentacinquenne  dopo  il pestaggio. L’uomo per paura di essere picchiato ancora non  aveva detto  nulla  quello  che  gli  era  accaduto. Ma le guardie  carcerarie nel dargli  il cambio  avevano  notato ecchimosi  su gran parte del corpo  e gli slip che erano  intrisi  di  sangue. Il detenuto è stato  immediatamente  trasportato  in ospedale dove   ha ricevuto tutte le cure  del  caso.  Nel  frattempo  lo stesso  giudice che si era  occupato dell’arresto del   frusinate   ha  provveduto a trasmettere gli atti alla procura competente affinchè  i due  carabinieri  venissero  indagati   per  lesioni   con  l’aggravante  dell’abuso di  potere.

Entrambi  adesso sono stati  rinviati a  Giudizio.   Il trentacinquenne,  difeso  dall’avvocato Andrea Dini si è costituito  parte civile.

Marina Mingarelli

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE