Aggiornato alle: 04:00 di Venerdi 14 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Castro dei Volsci – Frode fiscale e traffico illecito di rifiuti radioattivi, la Gdf arresta un 67enne

 ULTIME NOTIZIE
Castro dei Volsci – Frode fiscale e traffico illecito di rifiuti radioattivi, la Gdf arresta un 67enne
03 Luglio
17:04 2020
Era ricercato da alcuni giorni a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. Nella serata di ieri sono scattate le manette per un 67enne originario di Pofi ma residente nella provincia di Torino. Ad operare sono stati i finanzieri della Tenenza di Arce, che hanno trovato l’uomo nell’abitazione di un familiare a Castro dei Volsci. L’accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, traffico illecito di rifiuti radioattivi, intestazione fittizia di beni e autoriciclaggio internazionale. Il provvedimento delle Fiamme Gialle, oltre al 67enne, riguarda altre 13 persone.

L’indagine ha preso il via in seguito ad una verifica fiscale effettuata dalla Guardia di Finanza di Legnano (MI) ai danni di una società operante nel settore dei rottami ferrosi. Una verifica che ha permesso di scoprire un traffico illecito di rifiuti tossici per circa 74mila tonnellate falsamente documentate. Oltretutto, così come ricostruito dalla Gdf, è stata scoperta l’emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 56 milioni di euro. Un giro illecito che ha riguardato 42 società e ditte individuali dislocate in varie zone d’Italia e che ha portato ad adottare provvedimenti patrimoniali su beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per oltre 15 milioni di euro. Il 67enne, da sempre residente al Nord, è stato condotto presso il carcere di Frosinone.

CAP

SOCIAL
LE PIU' LETTE