Aggiornato alle: 22:37 di Venerdi 4 Dicembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Cassino – Università, presentata la “Notte Europea dei Ricercatori”. Sarà tutto online! (VIDEO)

 ULTIME NOTIZIE
20 Novembre
18:44 2020
La pandemia da Covid-19 non ferma la Notte Europea dei Ricercatori organizza e promossa dall’Università degli Studi di Cassino il prossimo 27 e 28 novembre 2020. Unicas partecipa, infatti, al progetto MEETmeTONIGHT,  l’evento che coinvolge diverse città di Lombardia, Campania, Veneto e appunto il Lazio.

Giunto alla sua nona edizione, a causa delle recenti restrizioni introdotte al fine di contenere la diffusione del contagio da Covid-19, quest’anno l’evento sarà articolato in una serie di iniziative interamente online che oggi sono state presentate, assieme al portale che illustra l’evento (clicca qui), chiaramente sul web in una conferenza stampa sulla piattaforma MeetGoogle dagli organizzatori stessi, in primis il Rettore Betta. Nonostante lo svolgimento da remoto, non mancheranno per i partecipanti le numerose opportunità di interazione in tempo reale, elemento che ha sempre contraddistinto questo evento, divenuto nel corso degli anni uno degli appuntamenti più importanti per la diffusione della cultura scientifica ai cittadini di tutte le età su scala nazionale.

Il Comitato Organizzatore di MEETmeTONIGHT è costituito da cinque università (Università Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università di Milano, Università di Napoli Federico II, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”), dal Comune di Milano e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica. Questa edizione prevede inoltre il coinvolgimento di un gruppo di Università satellite e l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale è tra queste.

L’edizione 2020 di MEETmeTONIGHT ruoterà attorno a un unico macro-tema: il concetto di “Futuro”. Per meglio delineare e realizzare questo macro-tema, e riflettere la vocazione dei partner coinvolti, che abbracciano una grande ricchezza di temi di ricerca, tutte le iniziative proposte sono raggruppate in cinque grandi pilastri tematici: Salute, Humanities, Smart Cities, Sostenibilità e Tecnologia.

Numerosi  gli eventi organizzati in collegamento con le scuole del nostro territorio, da Alatri a Ceccano a Frosinone, giusto per citarne alcuni e altri che manderemo in diretta streaming sui canali social UNICAS e dei partner. Il portale (clicca qui) contiene una grande quantità di ‘pillole di scienza’, brevi video divulgativi trasversali a molte discipline e calibrati per diversi livelli di scolarizzazione.

Inutile dire che in un momento così difficile il supporto dell’Università alle scuole del territorio diviene fondamentale, i prof universitari entrano nelle scuole a sostegno della didattica curriculare.

Le pillole di scienza realizzate saranno fruibili per l’intero anno scolastico dagli studenti di tutte le età, dalle loro famiglie e da tutti i citizens. Un aiuto concreto alla scuola.

Nel video alcune dichiarazioni durante la conferenza stampa tra le quali il Rettore Unicas, Giovanni Betta, e l’assessore del Comune di Cassino, Danilo Grossi.

Alessandro Andrelli

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS