Aggiornato alle: 23:08 di Giovedi 5 Dicembre 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Cassino – Turbativa d’asta e truffa aggravata, la nota dell’ex vice sindaco Palombo

 ULTIME NOTIZIE
Cassino – Turbativa d’asta e truffa aggravata, la nota dell’ex vice sindaco Palombo
22 Novembre
20:30 2019
Nella mattinata odierna personale della la Polizia di Stato di Cassino ha notificato gli avvisi di conclusione indagine emessi dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cassino dott. Alfredo Mattei nei confronti 5 persone, un ex segretario generale del comune di Cassino, un funzionario del comune di Cassino, un ex vice Sindaco del Comune di Cassino e una coppia di coniugi imprenditori di Cassino. Dall’ex vice sindaco, il dottor Carmelo Palombo, riceviamo e pubblichiamo la seguente nota.

“La mia incrollabile fede nella Magistratura e nella serietà dei Magistrati mi ha da sempre imposto di non commentare né giudicare notizie di cronaca o procedimenti giudiziari, tanto più quando essi si trovano ancora alla fase investigativa e non vi sia alcuna prognosi di colpevolezza o meno.
Mi vedo, però, costretto a disattendere tale personale modus operandi perché, quando una notizia di cronaca viene “modellata” e condita di ambiguità e giudizi al solo fine di fare sensazionalismo, allora ho il dovere morale di intervenire a tutela del mio onore e rispettabilità, ancora integri fino a prova contraria.
Apprendo di un procedimento penale nei miei confronti e in tempo reale (quando ancora non vi era prova della notifica a tutti gli interessati) un articolo pubblicato sui social, corredato di nomi, fatti e circostanze tutte ancora ipotetiche, dava ampio ma ambiguo risalto ad una vicenda che è tutt’altro che dimostrata.
Credo che il legittimo diritto di cronaca debba trovare un limite invalicabile, dato dalla necessità di una informazione adeguata, corretta e rispettosa dei soggetti coinvolti e mi riservo, quindi, di interessare gli Organi competenti perché chiariscano se sia lecito e legittimo fare sensazionalismo pubblicando notizie e circostanze volutamente parziali, quando ancora non si sono nemmeno conclusi gli adempimenti di rito.
In merito ai fatti contestati, ovviamente, non posso che affermare la mia totale estraneità come sarà dimostrato nei modi e tempi opportuni.
Ho piena fiducia negli Inquirenti, che stimo, e sono quindi certo che questa vicenda verrà presto chiarita”.
Dott. Carmelo Palombo

AGGIORNAMENTO Cassino – Turbativa d’asta e truffa aggravata, 5 indagati. I dettagli

Parole Chiave - Tags
LE PIU' LETTE