Aggiornato alle: 10:03 di Martedi 1 Dicembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Cassino – Indagini su voto di scambio e firme false, perquisita la casa di un manager

 ULTIME NOTIZIE
Cassino – Indagini su voto di scambio e firme false, perquisita la casa di un manager
22 Ottobre
15:43 2020
Hanno perquisito ufficio ed abitazione di un manager dipendente di un gruppo sanitario con sede a Cassino.

Gli investigatori del commissariato di Cassino, su delega dei magistrati Roberto Bulgarini Nomi ed Emanuele De Franco, hanno acquisito tutta documentazione inerente l’attività dell’uomo e il suo ruolo, anche se esterno, in un partito politico. Le due indagini sul presunto voto di scambio e la falsificazione delle firme elettorali durante le ultime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Cassino, proseguono a marcia spedita. Complessivamente sono sei le persone che si sono viste notificare l’avviso di garanzia. Parliamo oltre che di un consigliere comunale di maggioranza attualmente in carica anche di un imprenditore del settore sanitario e di altri personaggi ‘eccellenti’ in città. L’inchiesta sulla presunta corruzione è scattata dopo la denuncia, attraverso i microfoni della trasmissione Tanfuk, ideata e condotta da Giorgio Pistoia, di una donna che si è vista promettere un posto lavoro in cambio di un ‘sostegno elettorale concreto’. Lavoro che poi non è mai arrivato e che ha portato la cassinate, vedova e madre di una bimba, rappresentata dall’avvocato Francesco Malafronte a denunciare tutto. La Procura una volta concluse le verifiche potrebbe unire i due fascicoli e ritenere gli indagati responsabili di tutti i reati contestati.

Angela Nicoletti

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS