Cassino – Il primo romanzo di Palma di Miele (FOTO) | TG24.info
Aggiornato alle: 14:30 di Venerdi 30 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Cassino – Il primo romanzo di Palma di Miele (FOTO)

 ULTIME NOTIZIE
Cassino – Il primo romanzo di Palma di Miele (FOTO)
14 Giugno
17:29 2021

 

 

 

“In redazione arrivano centinaia di manoscritti, la selezione è difficile, quello che mi fa decidere di pubblicarlo è il messaggio. Ne L’amore soffocato il messaggio c’è ed è forte”.

Con queste parole Anna Gentilini, la direttrice editoriale settore Adult di una prestigiosa casa editrice, la Armando Curcio Editore, ha spiegato in una lettera perché ha scelto di credere nel primo romanzo di Palma di Miele. Una scrittrice casertana di nascita, cassinate d’adozione, che ha presentato la sua opera nella Sala Restagno del Comune di Cassino. Un giallo, che ha sullo sfondo un femminicidio, ma che unisce al ritmo avvincente della narrazione gli aspetti più intimi dei personaggi. Quello centrale è Ludovico, un uomo ricco, aristocratico, con un lavoro di successo, che però, per una vita intera, è costretto a nascondere la sua interiorità, la sua vera anima, di fronte ad una società sterile ed arida, ingabbiata e troppo legata alle convenzioni

Un romanzo che nasce durante il primo lockdown, dall’esigenza della scrittrice di esternare le proprie emozioni, di lasciar defluire i propri sentimenti. Non è autobiografico, ma racconta di esperienze vissute da vicino. “La paura che tutti abbiamo vissuto, di non farcela, di non avere più la possibilità di esprimermi, di non riuscire a dire tutto quello che avevo dentro, mi ha spinto a mettere quelle sensazioni nero su bianco. In due mesi il libro era pronto” – queste le parole dell’autrice che, durante la presentazione, ha raccontato di persone a lei vicine, che ha visto piangere, tremare, soffrire per tutto quello che avevano dentro e che non avevano la forza di condividere con il resto del mondo.

Alla presentazione del volume hanno partecipato tante autorità: diversi esponenti dell’Amministrazione Comunale di Cassino, dal sindaco Enzo Salera, al Presidente del Consiglio comunale Barbara Di Rollo fino all’assessore alle pari opportunità Maria Concetta Tamburrini. C’erano il vicepresidente della provincia di Frosinone, Luigi Vacana, i consiglieri regionali Mauro Buschini, Loreto Marcelli e Pasquale Ciacciarelli, che hanno potuto apprezzare la delicatezza con la quale l’autrice ha affrontato temi complessi, come la violenza sulle donne e l’omosessualità. Il suo, ha ribadito la scrittrice, è un libro con un messaggio civico, che, al di là di ogni colore politico, invita al rispetto e alla libertà, al diritto primordiale di amare e di essere amato.

In municipio Palma Di Miele ne ha discusso con uno scrittore, critico letterario, il professor Giuseppe Varone, che ha curato la prefazione del romanzo: “Entrare in questo libro oltre che piacevole è stato facile perché i temi sono così attuali, toccanti , avvincenti. Scrivere la prefazione è stato un viaggio dentro me stesso e dentro i personaggi del libro, che sono il riflesso dell’intera società che vive, nella maggior parte dei casi, col capo chino, a testa bassa, spegnendo le emozioni”.

Archiviata la prima presentazione, l’autrice pensa già al tour che presto inizierà per far conoscere il proprio volume, anche nelle scuole.

Red.Cas.(Crm)

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS