Aggiornato alle: 22:31 di Lunedi 15 Luglio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Cassino – “Il mercato va riportato in centro”

 ULTIME NOTIZIE
Cassino – “Il mercato va riportato in centro”
12 Luglio
13:45 2019
Il mercato settimanale del sabato di Cassino va assolutamente riqualificato, un’esigenza concreta che è alla base della proposta del Presidente Confcommercio Lazio Sud di Cassino Bruno Vacca e il vice presidente Fiva Silvio Risi in merito ad uno spostamento, in via sperimentale, del Mercato settimanale di Cassino (settore abbigliamento ex Campo Miranda) nel centro della città.

Forte anche delle richieste pressanti dei commercianti, sia in sede fissa che su area pubblica, riporta la questione della legalità, delle sicurezza e di rilancio delle attività economiche che insistono sul territorio, all’attenzione del sindaco Enzo Salera e degli assessori al Commercio Chiara Delli Colli, alla Polizia Locale Barbara Alifuoco, all’Urbanistica Emiliano Venturi, alla Cultura Danilo Grossi e alla Pubblica Istruzione Maria Concetta Tamburrini, sottolineando come l’Associazione, che da anni opera al fianco degli operatori del commercio su aree pubbliche ed in sede fissa, porta avanti una politica di valorizzazione dei centri cittadini grazie proprio alla presenza di un servizio così importante sia dal punto di vista economico che sociale quale è il mercato.
Il presidente Confcommercio Lazio Sud di Cassino Bruno Vacca e il vice presidente Fiva Silvio Risi chiedono un nuovo incontro urgente al Sindaco e all’Amministrazione al fine di delineare in modo chiaro la situazione attuale e prospettare un intervento nel pieno rispetto della normativa vigente e a tutela degli operatori sia su aree pubbliche che in sede fissa.
Un primo faccia a faccia con la parte politica locale c’era già stato e questo aveva prodotto un immediato sopralluogo (il 7 luglio scorso) presso l’area dell’Ex Campo Miranda e via Cimarosa (settore calzature), al solo scopo di verificare le segnalazioni di Confcommercio Lazio Sud per le tante situazioni di illegalità ormai diffuse anche in tutta la città nella giornata di svolgimento del mercato settimanale.
La questione, Confcommercio non la ritiene chiusa tanto che torna nuovamente a far parlare di mercato settimanale sottoscrivendo un documento, protocollato oggi (11 luglio) indirizzato al sindaco della Città Enzo Salera e agli assessori al Commercio Chiara Delli Colli, alla Polizia Locale Barbara Alifuoco, all’Urbanistica Emiliano Venturi, alla Cultura Danilo Grossi e alla Pubblica Istruzione Maria Concetta Tamburrini.
Il problema è presto detto. Per Risi e Vacca si deve: “Ripristinare la legalità attraverso interventi mirati ed efficaci nel tempo, con controlli delle autorizzazioni e verifica delle situazioni di morosità, potrebbe essere l’inizio di un progetto di riqualificazione del mercato facendo si che torni a essere uno degli eventi economici più importanti del Lazio meridionale”.
I due rappresentanti dell’Associazione di categoria si spingono oltre e chiedono “un censimento dell’autorizzazioni delle imprese in regola che consentirebbe di verificare l’effettiva titolarità ad occupare il posteggio e procedere a ridisegnare un settore che potrebbe, con i nuovi numeri, essere ricollocato anche in un’area più centrale, facendo beneficiare non solo le attività su area pubblica, che svolgerebbero un mercato in condizioni migliori, ma anche le tante attività in sede fissa presenti nel centro città che da tempo risentono del depauperamento dovuto al trasferimento in zone periferiche di uffici, scuole pubbliche. Inoltre, liberare il piazzale Ex campo Miranda consentirebbe ai tanti avventori di avere a disposizione un numero considerevole di parcheggi a sosta gratuita risolvendo così i diversi disagi che affrontano non solo gli utenti ma anche gli operatori stessi”.

(fonte: Comunicato Stampa)

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE