Aggiornato alle: 20:11 di Venerdi 5 Giugno 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Cassinate – Fondi straordinari per esigenze alimentari: ecco le quote per i singoli comuni

 ULTIME NOTIZIE
Cassinate – Fondi straordinari per esigenze alimentari: ecco le quote per i singoli comuni
30 Marzo
16:45 2020
In provincia di Frosinone sono oltre 3 milioni e 77o mila di euro i fondi straordinari che il Governo ha stanziato per esigenze alimentari. Saranno distribuiti sotto forma di buoni pasto. Ecco i comuni del sud della Ciociaria.

Acquafondata 2.532,22 euro; Aquino 39.203,66 euro; Ausonia 23.343,06; Belmonte Castello 6.126,28 euro; Cassino 260.231,16 euro; Castelnuovo Parano 7.779,38 euro; Castrocielo 29.131,38 euro; Cervaro 62.598,95 euro; Colfelice 14.799,58 euro; Coreno Ausonio 13.417,83 euro; Esperia 31.781,65 euro; Falvaterra 4.092,97 euro Pastena 10.290,93 euro; Pico 21.022,89 euro; Piedimonte San Germano 51.309,22euro; Pignataro 21.417,16 euro; Pontecorvo 100.804,39 euro; Roccasecca 56.267,21 euro; San Giorgio a Liri 25.387,88 euro; San Giovanni Incarico 24,117,82 euro; Sant’Apollinare, Sant’Andrea 12.320,70 euro; San Biagio Saracinsco 3.153,45 euro; Sant’Ambrogio sul Garigliano 7.318,42 euro;14.478,01; Sant’Elia Fiumerapido 47.939,60; San Vittore del Lazio 20.656,15 euro; Terelle 2. 952,14 euro; Vallemaio 8.235,72 euro; Villa Latina 11.251,96 euro; Vallerotonda 13.019,49euro; Villa Santa Lucia 20.712,21 euro e Viticuso 2.701,56 euro.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE