Aggiornato alle: 22:00 di Venerdi 23 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Casalvieri – Si è spento per un malore fulminante mentre andava in ospedale per una medicazione

 ULTIME NOTIZIE
Casalvieri – Si è spento per un malore fulminante mentre andava in ospedale per una medicazione
23 Settembre
17:57 2020

 

 

 

Si stava recando con la moglie e la nuora presso l’Ospedale Santissima Trinità per una medicazione ambulatoriale al piede che si era fratturato, ma un improvviso malore non gli ha dato scampo. Questa mattina, intorno alle 10, Onorio Fallone, pensionato 73enne di Casalvieri, ha perso la vita per un arresto cardiaco fulminante mentre era in auto diretto verso Sora, sulla superstrada Sora-Cassino, all’altezza di Vicalvi.

Immediatamente notato il malore, i familiari hanno allertato i sanitari del 118 che si sono precipitati sul posto. Sfortunatamente però, ne hanno potuto confermare soltanto il decesso. Fino alle 11 i Carabinieri della Stazione di Vicalvi si sono impegnati per garantire la viabilità. Nel frattempo, la notizia si è sparsa per l’intera Valle di Comino, mentre la comunità di Casalvieri è sotto shock per una perdita che ha segnato tutti profondamente. Il caro Onorio Fallone, dalla dura corazza, ma dall’animo sensibile, era riuscito ad averla vinta su un grave infarto nell’estate del 2017. Si era rimesso in piedi dopo circa 3 mesi. Oggi è venuto a mancare un gran pezzo di cuore della comunità di Casalvieri, attivo per il territorio ed assessore ai lavori pubblici dal 2002 al 2009.

“Onorio era una persona trasparente, integerrima ed onesta, dotata di un alto senso per l’istituzione – ha sottolineato un commosso Domenico D’Angela, ex sindaco e amico intimo di Onorio Fallone, con il quale aveva amministrato per anni -. Fino a qualche sera fa stavamo sorridendo davanti ad una pizza, parlando del più e del meno, mettendo in ballo alcuni ricordi. Tante ne abbiamo vissute insieme e il suo buon cuore, unito ad una grande ragionevolezza, oggi ci consegnano una grande eredità. Aveva diverse passioni, ma quella per bocce era forse la più importante, tanto da far parte della Federazione Italiana Bocce, oltre al Comitato Parrocchiale, di cui era membro attivo. Ti ricorderò per sempre al mio fianco, come amico, fratello e confidente”. Anche da parte dell’Amministrazione di Franco Moscone giunge il cordoglio per una così grave perdita: tutti stretti intorno al dolore della moglie Maria, dei figli Roberto e Fiorella e dei vari familiari. Al momento la salma si trova esposta presso la camera mortuaria del cimitero di Sora. Domani alle 17 si svolgeranno le esequie funebri presso la Chiesa Madre San Giovanni Battista ed Evangelista a Casalvieri nel rispetto delle norme anticovid.

Caterina Paglia

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS