Aggiornato alle: 20:48 di Lunedi 21 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Casalvieri – Il toccante ringraziamento per l’assistenza medica prestata alla mamma

 ULTIME NOTIZIE
Casalvieri – Il toccante ringraziamento per l’assistenza medica prestata alla mamma
04 Agosto
10:05 2020

 

 

 

 

A nome di mia madre Ferrari Maria Domenica, deceduta presso la Casa delle Farfalle in Isola del Liri il giorno 30 Luglio 2020, nonché a nome dei familiari tutti, voglio esprimere a tutto il personale medico e non del Presidio Ospedaliero di Sora – Unità Pronto Soccorso, in primis alla Dott.ssa Heike Christiana Tobien, passando dall’intero reparto oncologico sempre in Sora fino a tutto il personale dell’Hospice Casa delle Farfalle in Isola del Liri, a partire dalla caposala Dott.ssa Mariella Bellisario nonché al Direttore Sanitario della struttura, la massima gratitudine per l’assistenza medica prestata alla mia cara madre, pur avendo dovuto operare in momenti di estrema difficoltà e criticità a causa del Covid-19, con susseguenti misure restrittive in atto.

La professionalità, competenza, sensibilità, altruismo, senso del dovere ed umanità non sono mai mancati nei complessivi 45 giorni di degenza, trascorsi nelle due strutture sanitarie, in un percorso irreversibile dallo scontato esito.

Un momento triste della mia vita questo, per la perdita dell’adorata madre, colei che ti dà la vita, che ti ha accudito, fatto crescere imparando a rispettare il prossimo, rincuorato, incoraggiato, donando tutta se stessa.

La MAMMA MUORE UNA SOLA VOLTA NELLA VITA, e tutti sappiamo e possiamo immaginare quanto possa far male.

Ecco, io voglio ringraziarvi tutti, uno per uno, per non avermi mai fatto sentire solo, dopo che avete lottato allo spasimo per lei contro il male, alleviando la sua sofferenza, pronti, leali, rassicuranti, presenti e professionali nell’assistenza prestata, giorno dopo giorno fino all’ultimo istante di vita concesso.

Ci avete aiutato a porre fine, nella tristezza, sofferenza morale e perché no, anche nei momenti di flebile speranza di sopravvivenza, alla dignitosa morte di una persona che ha lottato tantissimo su questa Terra, sperando di poter fare ritorno alla propria dimora, senza perder mai il suo dolce sorriso.

Diceva Padre Pio: “Non un giorno senza sorriso, sarebbe una giornata persa”.

Oggi mamma ci e Vi sorride dal cielo, unitamente a tutte le persone che hanno abbandonato questo mondo, non senza lasciare amore e ricordi ai loro cari.

Eternamente grato a tutti Voi dunque e a tutte le persone che nel campo sanitario continuano ogni giorno a donare e a somministrare SPERANZA DI VITA.

Casalvieri,  Agosto 2020
Avv. Sandro D’Agostini e famiglia.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

Sorry. No data so far.

SOCIAL
TOP NEWS