Casalvieri – Appena nato il Gruppo per la Riapertura del Tracciolino, spopola su Facebook | TG24.info
Aggiornato alle: 09:03 di Martedi 19 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Casalvieri – Appena nato il Gruppo per la Riapertura del Tracciolino, spopola su Facebook

 ULTIME NOTIZIE
Casalvieri – Appena nato il Gruppo per la Riapertura del Tracciolino, spopola su Facebook
13 Gennaio
20:37 2021

 

 

Nessuna resa, ma tanta voglia di battersi per la riapertura del Tracciolino, storica via di collegamento tra la Valle del Liri e la Valle di Comino che ancora oggi rimane sospesa in “un limbo”. Una lunga attesa fatta di tante parole e pochi fatti, di fronte alla quale però non si sono arresi i veri combattenti. Ed è per questi motivi che è appena nato il Gruppo Facebook per la Riapertura del Tracciolino che, in poco più di dieci giorni dalla sua creazione ha raggiunto oltre 1000 iscritti. Una crescita incredibile ed inaspettata.

“In media – spiegano dal gruppo – si sono registrate circa 100 persone al giorno e continuano ad aumentare. Ciò dimostra, inequivocabilmente, la gravità del problema sollevato che da troppo tempo penalizza le comunità di due intere Valli, ormai malamente collegate tra di loro. La nostra iniziativa, sinora, è servita a riaccendere il dibattito e l’interesse della galassia di Enti, Associazioni e Cittadini già impegnati sulla problematica, oltre ad aggiungere nuove voci alla richiesta. Gli amici del Comitato di Tutela e Salvaguardia del Fiume Melfa hanno infatti colto l’occasione per sollecitare ancora, attraverso una lettera, la ripresa del percorso di interventi ipotizzato lo scorso 10 giugno, avvenuto tramite una video-conferenza, ai fini valutativi dell’istanza di riapertura della Strada Provinciale denominata Tracciolino. Dall’incontro, organizzato proprio dall’Ente Provincia, emerse la comune volontà di provvedere in tempi celeri alla messa in sicurezza e alla riapertura della strada e, a tal fine, si convenne di redigere tra gli Enti interessati un accordo di programma per condividere intenti e responsabilità di un intervento definitivo. Nulla ne è seguito – sottolineano dal gruppo Fb -. In quell’occasione il Comune di Casalvieri, nella persona del sindaco Franco Moscone e Silvio Zincone, assessore alla cultura e delegato alla valorizzazione delle Gole del Melfa, espressero delle precise richieste: una nuova perizia geologica finalizzata alla individuazione delle zone di reale ed incombente pericolo sulle quali intervenire; apertura provvisoria con sbarre richiudibili; coinvolgimento dei Comuni nel monitoraggio della situazione di pericolosità, collegata alle condizioni meteorologiche, per attivare la chiusura a seconda di situazioni di eventuali allerta-meteo. A tali ipotesi di lavoro si aggiunsero altre voci di consenso che attendono ancora di essere soddisfatte. Anche il Comune di Casalvieri sta predisponendo una nota ufficiale di sollecitazione, come fatto dal suddetto Comitato e dal nostro Gruppo. Stiamo anche ipotizzando soluzioni di protesta civile per non lasciare più all’inerzia e all’abbandono una strada tanto vitale per la nostra terra. Restate collegati!” Lodevole e fattiva l’iniziativa del Gruppo per la Riapertura del Tracciolino che attraverso i social sta conquistando l’attenzione di tutti, mentre chi dovrebbe agire concretamente sul tratto, purtroppo resta a guardare.

Caterina Paglia

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS