Calendario eventi | TG24.info
Aggiornato alle: 17:30 di Mercoledi 4 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12
Calendario eventi
Mar
25
Dom
2018
Santa Marinella – Castello di Santa Severa: inaugurazione della mostra “VIA” e “VIA CRUCIS” @ castello santa severa
Mar 25@11:00–Apr 15@20:45
Santa Marinella - Castello di Santa Severa: inaugurazione della mostra “VIA” e “VIA CRUCIS” @ castello santa severa
Domenica 25 marzo alle ore 11 al Castello di Santa Severa sarà inaugurata l’esposizione delle opere di Guido Orsini.

La mostra composta dalla grande installazione esterna ‘VIA’ e da quella interna alla Sala Pyrgi ‘VIA CRUCIS’, si aprirà con una performance di lettura delle poesie dell’autore Marcello Tagliente, tratte dal suo ultimo libro ‘I sogni dei bambini di Siria. Voci e storie del mediterraneo’, accompagnato dalla fisarmonica del maestro Alessandro d’Alessandro. La mostra sarà visitabile fino al 15 aprile ed è organizzata da CoopCulture, a cura di Romina Guidelli in collaborazione con Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella. Il giorno dell’inaugurazione l’ingresso sarà gratuito.

La sinergia del lavoro dei due autori, Orsini e Tagliente, che si esprime attraverso le diverse espressioni artistiche, installazione e poesia, è il potente motore di una mostra-evento che punta l’accento sul tema della migrazione affrontato in termini di emergenza umana, prima che politica, vista dagli occhi di chi ne subisce l’esigenza e assolve al dovere che sente più forte: “Dovere Andare Via”.

Il punto d’osservazione scelto da Guido Orsini come da Marcello Tagliente, e degli ospiti che interverranno nelle domeniche successive a quella di apertura (Luca Attanasio, Stefano Saletti e Yasemin Sannino) è quello del migrante costretto all’abbandono della Terra Madre, perché natia.

Gli scatti di Orsini rivelano i diversi momenti e le condizioni di un lungo viaggio ‘via’ mare; le parole di Tagliente raccontano la storia dei navigatori costretti. Così che storie visive s’alternano al ritmo delle poesie e descrivono il travaglio di un distacco e la speranza suprema che lo accompagna : sopravvivere. Il cordoglio è nell’abbandono degli affetti, dei colori, delle arti e dei mestieri, i materiali e gli strumenti; dei paesaggi e dei panorami costruiti da generazioni di uomini. L’abbandono delle radici della propria storia, delle profondità di un culto. Di ogni bellezza che appartiene alla terra propria.

Quella bellezza che il dovere della partenza trasforma in luttuosa memoria che attende di divenire sacra, mentre presente, ma divina, è la possibilità di sopravvivere e l’ istinto pronuncia in silenzio la più potente delle promesse: “Tornare a Casa”.

Il tempo di queste emozioni profonde è nelle installazioni fotografiche di Guido Orsini, nelle parole di Marcello Tagliente, nel suono delle onde del Mare Nostrum. Nel vivo ricordo di Khaled al-Asaad a cui questa mostra è dedicata.

EVENTI CORRELATI ALLA MOSTRA

DOMENICA 25 MARZO ORE 11.30 performance di letture di Marcello Tagliente, tratte dal suo ultimo libro ‘I SOGNI DEI BAMBINI DI SIRIA. VOCI E STORIE DEL MEDITERRANEO’. Accompagnamento musicale a cura dal maestro Alessandro D’Aalessandro.

DOMENICA 8 APRILE ORE 11.30 performance live di Stefano Saletti e Yasemin Sannino, canti e musiche della tradizione mediterranea. La peculiarità del lavoro di Stefano Saletti e Yasemin Sannino è quella di cercare di far emergere le connessioni e i punti di contatto delle tante tradizioni dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, dalla tradizione popolare del sud alle melodie balcaniche, greche, arabe e sefardite, fino ad arrivare al recupero dell’antica lingua del mare, il Sabir che da sempre utilizzano nelle loro composizioni originali.
Il risultato è un affascinante folk world-mediterraneo, meticciato, una miscela ricca di ritmi e melodie, suggestioni e colori.

VENERDÌ 13 APRILE ORE 11.30 Lo scrittore e giornalista Luca Attanasio incontra i bambini delle scuole del territorio. In questo giorno i bambini potranno portare un loro giocattolo per donarlo al loro amico segreto che vive in Siria. Il contenitore dei pensieri rimarrà a disposizione dei bambini per tutta la durata della mostra. A fine mostra i giocattoli saranno spediti ai bambini siriani.

DOMENICA 15 APRILE ORE 11.30 Incontro con l’autore Luca Attanasio. Presentazione del suo ultimo libro ‘IL BAGAGLIO’ :‘Questo libro è destinato a tutti coloro che si interrogano sul fenomeno dell’immigrazione e sulla sorte di tanti bambini e ragazzi che approdano sulle nostre coste e entro i nostri confini senza genitori, né parenti, né amici.
Negli anni tra il 2013 e il 2015 gli arrivi di minori stranieri non accompagnati in Italia sono aumentati del 100%, giungendo a superare la cifra di 15 mila. Da dove vengono questi bambini-Ulisse? …’

Orari di apertura:

Fino al 31 marzo 2018 dal martedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 16.00

Sabato e domenica dalle 10.30 alle 17.00

Dal 1 aprile 2018 dal martedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00

Info e prenotazioni: 06.3996.7999 | www.castellodisantasevera.it

Collepardo – La Certosa di Trisulti, primavera 2018 @ collepardo
Mar 25@14:16–Set 30@15:16
Collepardo - La Certosa di Trisulti, primavera 2018 @ collepardo
Per chi ama scoprire luoghi magici, non può mancare una gita alla certosa di Trisulti.

Una giornata speciale per la Certosa di Trisulti e Collepardo. Il 25 Marzo 2018 per la prima volta l’ingresso è stato riservato ai fedeli che hanno assistito alla Santa Messa della Domenica delle Palme celebrata dal priore padre Ignazio e ai turisti che con l’istituzione del biglietto d’ingresso (€5,00 ordinario – €2,50 ridotto) hanno potuto apprezzare con una visita guidata le bellezze artistiche e la storia della Certosa fondata nel 1204 per volontà di Papa Innocenzo III e affidata, dal 1208, ai monaci certosini. Sono stati Benjamin Harnwell della D.H.I. (il nuovo gestore delegato dal Polo Museale del Lazio), il vice sindaco di Collepardo Vincenzo De Parasis e l’assessore al turismo Cesare Fiorenza a dare il saluto di benvenuto ufficiale al primo gruppo entrato in Certosa alle 10.30, trenta turisti arrivati da tutto il centro Italia.
A fine giornata Benjamin era stanco ma molto soddisfatto “Vorrei sempre far ricordare la mia immensa gratitudine a tutti che hanno lavorato nel l’accoglienza e dentro l’amministrazione dello Stato, sono stati sempre disponibilissimi verso il bene della Certosa di Trisulti. Ho in mente specificamente quelli che lavorano in Direzione Generale Musei di Mibact, al Polo Museale del Lazio e all’Agenzia del Demanio.”
Ad illustrare i tesori della Certosa è stata Francesca Casinelli, responsabile del Centro Guide Cicerone, coadiuvata da Viviana Liberatori e Cristina Roccatani.
Presenti anche i rappresentanti dell’associazione “Amici della Certosa”, gli Amici della Certosa di Trisulti apprezzano le iniziative messe in campo dalla Fondazione Dignitatis Huamanae per aprire ai turisti e ai fedeli questo straordinario monumento e luogo di culto. Di fronte al rischio di chiusura e di abbandono della Certosa, negli anni scorsi l’Associazione si è battuta a livello locale e nazionale. I restauri fatti e la creazione di un bando per l’assegnazione della gestione sono anche frutto di questo impegno. Ora, dopo un lungo periodo di incertezza, per la Certosa di Trisulti inizia una fase nuova e i suoi Amici non faranno mancare il loro sostegno, per la realizzazione di iniziative che possano valorizzare ancor di più in Italia e nel modo questo tesoro di cultura e di spiritualità.

Tra le curiosità della giornata segnaliamo che i primi biglietti sono stati acquistati dallo stesso gestore il numero 1, dagli amministratori del comune di Collepardo il 2 e 3. I primi due turisti sono stati Barbara di Alatri e Marco di Patrica.
Per Collepardo si apre una nuova fase per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e naturalistico. Grazie alla sinergia tra tutti i protagonisti dell’offerta turistica dei Monti Ernici si potranno sviluppare e raggiungere obiettivi comuni che consentiranno una crescita dell’intero territorio.
Sul retro del biglietto in collaborazione con il comune di Collepardo e Ciociariaturismo viene evidenziato l’Eco Borgo “Orto del Centauro”, il Museo Naturalistico, le Grotte Regina Margherita e il Pozzo d’Antullo, un chiaro invito ad apprezzare e vivere tutti i tesori di Collepardo.
Al termine della giornata sono stati un centinaio i turisti che hanno visitato la Certosa, solo in pochi hanno visitato la sola liquoreria che resterà sempre aperta liberamente negli orari regolari consultabili sul sito www.trisulti.com e www.ciociariaturismo.it

Mar
26
Lun
2018
Ceccano – Serve ancora la letteratura a scuola? Il professor Giunta dell’Università di Trento al Liceo @ ceccano
Mar 26@15:00
Ceccano - Serve ancora la letteratura a scuola? Il professor Giunta dell'Università di Trento al Liceo @ ceccano
Qual è il futuro delle materie umanistiche a scuola?

Niente più lettura, niente più latino o un ripensamento differente della questione? E’ il tema che verrà affrontato al liceo di Ceccano, lunedì 26 marzo, alle ore 15, nell’aula magna Francesco Alviti, con l’intervento del prof. Claudio Giunta, docente di Letteratura Italiana all’Università di Trento.

Il prof. Giunta offrirà spunti di riflessione e alcune proposte concrete sul rapporto tra innovazione e tradizione nella didattica. L’incontro è diviso in due parti, didattica e canone letterario, didattica per competenze.

Frosinone – Cuccarini e Ingrassia al teatro comunale @ nestor
Mar 26@21:00
Frosinone - Cuccarini e Ingrassia al teatro comunale @ nestor
La stagione teatrale di prosa al teatro comunale Nestor proseguirà, lunedì 26 marzo alle 21, con “Non mi hai più detto ti amo”. Organizzato, anche quest’anno, dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’Atcl e il supporto finanziario della Banca Popolare del Frusinate, partner indispensabile per la realizzazione dell’evento culturale, il cartellone del teatro comunale vedrà in scena, lunedì, la pièce scritta e diretta da Gabriele Pignotta, con Lorella Cuccarini, Giampiero Ingrassia, Raffaella Camarda, Francesco Maria Conti e Fabrizio Corucci.

 

La famiglia è ancora il cardine della società e il nostro punto di riferimento assoluto? Come si stanno evolvendo le nostre famiglie alla luce delle trasformazioni sociali, politiche ed economiche in atto? È questo il tema attualissimo sul quale nasce e si sviluppa questa ironica e sorprendente pièce con, al centro, una famiglia italiana contemporanea che, costretta ad affrontare un cambiamento traumatico improvviso, alla fine di un percorso umano difficile ed intenso si ritroverà completamente trasformata e, forse, più preparata a sopravvivere. Lorella Cuccarini ha accettato la sfida di interpretare il ruolo di una madre, Serena, che trova la forza di mettersi in discussione in seguito a un imprevedibile (forse salvifico) incidente di percorso. Questa super-mamma e moglie perfetta capisce che questo ruolo non è più funzionale alla sua felicità e, con grande coraggio, decide di recuperare sé stessa e il suo essere donna, mettendo in discussione tutti gli equilibri consolidati.

È possibile acquistare i tagliandi presso il teatro comunale Nestor (348/7749362) e su ticketone.it. Per informazioni, si possono contattare anche i numeri 0775/2656586 o 2656588.

Mar
28
Mer
2018
Falvaterra – Gita alle grotte @ falvaterra
Mar 28@10:00–Set 30@11:00
Falvaterra - Gita alle grotte @ falvaterra
Voi ci siete stati?

Le Grotte di Falvaterra e tutto il sito regionale del Monumento Naturale si riconfermano come il sito di maggiore gradimento della Provincia di Frosinone, in base ai dati delle classifiche di TripAdvisor, portale mondiale di informazione turistica i cui dati si basano sulle recensioni dei sui 260 milioni di utenti.

In particolare le Grotte di Falvaterra, con flussi turistici intorno alle 10.000 presenze, con visite turistiche aperte a tutti, compreso i disabili, con 1000 speleo turisti annui, visite particolari con attrezzatura speleoturistica, uniche in Italia per una grotta attiva, sono risultate, ancora una volta, prime assolute in Ciociaria, prime assolute nell’intera Regione Lazio, come Parchi e Natura e al 33° posto come luoghi di interesse dell’intera Regione Lazio su ben 4457 siti. Un risultato ineguagliabile che va oltre ogni più rosea previsione nonostante le difficoltà di partenza, le difficoltà tecniche e di finanziamento per l’allestimento per un sito con notevoli problematiche dal punto di vista geologico e naturalistico in genere.

Un progetto turistico ambientale ben gestito, in sinergia tra la XVI Comunità Montana dei Monti Ausoni ed il Comune di Falvaterra, nato ben più di 10 anni fa, e che inizia a raccogliere i suoi frutti in termini di flussi turistici e di apprezzamento di un vasto pubblico ben selezionato.

Ampi, inoltre, i margini di miglioramento in termini di valorizzazione, fruizione e servizi, sempre entro termini di piena sostenibilità; in effetti la chiave del successo dipende da una attenta programmazione e politica di gestione che tende a premiare le soluzioni migliori, più utili per una corretta protezione e valorizzazione del nostro ambiente; il tutto lontano da politiche che, spesso, hanno creato problemi, facendo naufragare progetti , in partenza ,comunque validi, a dispetto di un territorio provinciale che, come amiamo ripeterci, ha moltissimo da offrire.

Chiaramente siamo aiutati in questo successo da un luogo di incomparabile bellezza, con un fiume sotterraneo che risorge da un sistema carsico lungo più di 5 chilometri, tra i più lunghi dell’Italia centrale, che si sviluppa dentro il cuore di Monte Lamia e che inizia la sua corsa dalle famose Grotte di Pastena, con ambienti speleologici ampi e ricchi di concrezionamento in formazione da due milione di anni fa.
Si spera di poter continuare su questa linea, ottenendo risultati, oggettivamente, ancor più validi, in grado di portare sempre più il vero Turismo su tutto il nostro territorio, con movimenti ben attestati dalla centinaia e centinaia di ottime recensioni provenienti da ogni angolo d’Italia, siti internet e pagine Facebook frequentatissimi, con collegamenti di migliaia di utenti, con migliaia di visualizzazioni delle foto e dei video dedicati, creati dagli stessi turisti.
Una buona e semplice ricetta in grado di superare la logica delle sagre e feste, buone, belle ed utili, ma non in grado di assicurare il salto di qualità che si potrebbe ottenere con una politica diversa rivolta al Turismo ambientale, più accorta, più di lungo periodo, volta alla valorizzazione concreta dei tanti siti, dalle molteplici tematiche, della nostra Ciociaria.

Ceccano – Il cinema e la memoria @ ceccano
Mar 28@20:45
Ceccano - Il cinema e la memoria @ ceccano

La VII Edizione della Manifestazione “Il Cinema e la Memoria”, prevede quest’anno un particolare omaggio al regista Franco Zeffirelli in concomitanza del 50° anniversario del film-capolavoro “Romeo e Giulietta”, trasposizione cinematografica della celebre opera drammaturgica di William Shakespeare.

Il 28 marzo, pertanto, l’apertura della Manifestazione è affidata alla proiezione in pellicola 35 mm del film “Romeo e Giulietta” con Leonard Whiting e Olivia Hussey, vincitore di ben due Premi Oscar: alla migliore fotografia e ai migliori costumi.

L’evento avviene in collaborazione con la Cineteca Nazionale di Roma e si avvale del patrocinio del Comune di Ceccano.

“Il Cinema e la Memoria” è promosso e organizzato dalle associazioni culturali “Cine@rte” e “Compagnia Teatro dell’Appeso”. La direzione artistica è di Amedeo di Sora e Gerry Guida.

Ingresso libero.

Mar
30
Ven
2018
San Felice Circeo – Visite guidate Pasqua 2018 @ san felice circeo
Mar 30@9:00–Apr 1@18:00
San Felice Circeo - Visite guidate Pasqua 2018 @ san felice circeo
la Pro Loco di San Felice Circeo orgaizza speciali visite guidate.

Eccovi il programma delle visite guidate della settimana di Pasqua!
Cosa aspettate a prenotare?!
Per info e prenotazioni contattateci al 0773/547770 – 329.9166914 o info@prolococirceo.it

Boville – Pasqua con Giotto @ boville
Mar 30@10:00–Apr 2@23:00
Boville - Pasqua con Giotto @ boville
Cultura, enogastronomia, musica, artigianato, mostre, visite guidate e tante sorprese vi aspettano a Boville Ernica.

Il paese che ospita il mosaico di Giotto vi aspetta per la 15° edizione di “Pasqua con Giotto”.

Fiuggi – A Pasqua parte la stagione termale: orari e appuntamenti @ fiuggi
Mar 30@10:45–Apr 2@22:00
Fiuggi - A Pasqua parte la stagione termale: orari e appuntamenti @ fiuggi
Parte la nuova stagione delle terme di Fiuggi, quest’anno in concomitanza con il weekend di Pasqua.

La Fonte Bonifacio VIII sarà aperta come di consueto tutti i giorni con nuovo orario 8,30 – 12,30 e 15,00 – 19,00, con attivo il servizio ristoro.

La nuova stagione della Fonte Anticolana partirà proprio il giorno di Pasqua, Domenica 1° aprile con orario continuato 10-18 e per tutto il mese di aprile sarà aperta esclusivamente sabato, domenica e festivi. Saranno attivi gli impianti per il tennis, il tennis tavolo, il minigolf, le bocce. Sarà inoltre a disposizione dei clienti il trenino e il servizio ristoro.

Appuntamento speciale, proprio alla fonte Anticolana, per il giorno di Pasquetta: doppio appuntamento con la “Caccia alle uova pasquali”, caccia al tesoro per i più piccoli, alle ore 10,30 e alle 15.30.

Castrocielo – Passione vivente @ castrocielo
Mar 30@20:00
Castrocielo - Passione vivente @ castrocielo
Tradizione, storia e scene inedite: questi gli ingredienti della quarantesima edizione della Passione Vivente di Castrocielo che anche quest’anno andrà in scena la sera del Venerdì Santo. Questa sera, a partire dalle 20, nelle vie del centro di Castrocielo verrà rappresentata l’antica Gerusalemme e gli ultimi momenti della vita di Gesù.

La sacra rappresentazione, patrocinata dal Comune, è organizzata dall’associazione Passione Vivente con la Pro Loco, la Pro Loco Giovane e la parrocchia Santa Lucia che ogni anno si cimentano con entusiasmo in tutte le fasi della preparazione materiale e della recitazione dal vivo. Da 40 anni l’iniziativa incontra sempre un grande successo di pubblico, tanto da richiamare centinaia di visitatori, anche da fuori confine, attratti dall’evento considerato uno dei più suggestivi della Settimana Santa castrocielese.

In occasione del 40 anni, la sceneggiatura sarà inedita nelle 29 stazioni programmate. La rappresentazione di sviluppa con il racconto della passione e della resurrezione secondo Giovanni. L’annuncio della Parola è al centro di tutta la rappresentazione: viene visualizzata dai dialoghi e dalle scenografie, interiorizzata dalle musiche e attualizzata da un commento. Si inizia con il tempo della Promessa (Antico Testamento) per finire con il concretizzarsi della promessa stessa (Nuovo Testamento) mediante l’invito – da parte di Dio agli uomini – del messia: Gesù di Nazareth; passando per l’Annunciazione, per il matrimonio di Maria e Giuseppe, per la Natività, per la resurrezione di Lazzaro, per l’Ultima Cena, per l’Orto degli ulivi, per il rinnegamento di Giuda, per il processo di Pilato, per la Flagellazione, per il dolore di Maria, la salita al Calvario, per la Crocifissione, per la commovente Pietà, per il Sepolcro e, infine, la Resurrezione.

Un tocco di originalità voluto dalla regia guiderà i 250 partecipanti, tra 83 recitanti, il gruppo dei soldati, il gruppo dei bambini, il gruppo del popolo, il gruppo degli organizzatori, cui non mancherà il supporto di cittadini dei pesi limitrofi che si offrono per poterne far parte. Impegno del tutto volontario che contribuisce alla riuscita della manifestazione entrata ormai a far parte della storia culturale di Castrocielo.

La Passione Vivente di Castrocielo si svolge in maniera itinerante per tutto il centro storico di Castrocielo e non mancherà la ripresa televisiva che consentirà di raggiungere i numerosi conterranei residenti sul territorio nazionale e fuori dai confini come la Francia, l’Inghilterra e l’Australia.

Come ogni edizione, anche questa ha una sua dedica, ovvero alla memoria di coloro che hanno fatto parte della grande famiglia della Passione e che sono stati strappati anzitempo alla vita: Rocco Vernile, Annibale Cerasi, Isabella Di Murro, Alberto Carnevale, Umberto Palma, Carmine Ricci, Franco Cedrone e Antonio Raso.

La speranza degli organizzatori è quella di contribuire, almeno per la durata della rappresentazione, a distogliere il pensiero dalle sofferenze quotidiane.

L’appuntamento con la quarantesima edizione della Passione Vivente di Castrocielo è questa sera con inizio alle 20.

Pescosolido – Passione Vivente @ pescosolido
Mar 30@21:00
Pescosolido - Passione Vivente @ pescosolido
Si terrà quale appuntamento ormai consolidato il prossimo 30 Marzo, in occasione del Venerdì Santo, la quarta edizione della Passione Vivente di Nostro Signore Gesù Cristo, il cui inizio è previsto alle ore 20:45 lungo il centro del Paese.

L’iniziativa è stata promossa dal gruppo teatrale “E’ tutta na chemmeddia” di Pescosolido, con il patrocinio della locale Società Operaia di Mutuo Soccorso e la collaborazione del Comune.
L’evento è un momento molto importante per la comunità che si ritrova unita nella solenne rievocazione di un momento cardine della religiosità Cristiana.

La macchina organizzativa vede coinvolte un gran numero di persone tra attori, figuranti e supporto tecnico. Nell’allestimento della sacra rappresentazione, la ricostruzione storico-scenografica è stata curata al meglio sia per quanto concerne i costumi di scena che nella recitazione; inoltre si annunciano interessanti novità rispetto alla edizione precedente, sia nel copione che nell’ambientazione, a testimonianza dell’importante crescita dell’appuntamento, che vedrà la partecipazione di circa 60 figuranti, attori recitanti e comparse, tutti non professionisti.

La sacra rappresentazione avrà inizio con la scena dell’incontro di Maria con Gesù di ritorno dopo i quaranta giorni nel deserto, seguirà l’arresto di Gesù e la sua conduzione presso il Sinedrio di Caifa; seguiranno le scene del rinnegamento di Pietro, la condanna a morte di Gesù presso Pilato e la Flagellazione di Cristo. La rappresentazione terminerà riproponendo il culmine della sofferenza di Cristo nella scena della sua Crocifissione.

L’appuntamento è fissato per Venerdì 30 Marzo alle ore 20:45 presso il centro di Pescosolido, dove ancora una volta un’intera popolazione, diventerà popolo di Cristo di duemila anni fa. Passato e presente si fonderanno in questa toccante rievocazione in un’atmosfera mistica tra bagliori di torce.

Pofi – Passione Vivente @ pofi
Mar 30@21:00
Pofi - Passione Vivente @ pofi
La sacra Rappresentazione della Passione Vivente di Pofi è un evento che si perde nella notte dei tempi.

Una Processione antichissima, per alcuni studiosi di storia locale, risalirebbe al XII secolo. In alcuni testi viene riportato che, subito dopo la Grande Guerra, per iniziativa di alcuni giovani del paese, ebbe inizio la sfilata in costume e rievocati i passi più importanti della Bibbia e alcuni episodi della Passione e della Morte di Gesù Cristo. La Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo, invece, ebbe inizio dopo la seconda guerra mondiale e da quegli anni viene messa ininterrotamente in scena.
Più di 300 le persone coinvolte tra attori e comparse, per un evento che ha davvero dell’imperdibile.

Mar
31
Sab
2018
Fossacesia – A pasqua ArtigianGusto @ fossacesia
Mar 31@10:00–Apr 2@11:00
Fossacesia - A pasqua ArtigianGusto @ fossacesia
Il gruppo Facebook NOI COSTA DEI TRABOCCHI insieme all’associazione A.M.I.P. e Comune di Fossacesia organizzano ArtigianGusto sul Lungomare di Fossacesia (CH) dal 31 marzo al 2 aprile 2018.

Fiera dell’artigianato e prodotti tipici, area Street Food con menù completo primo piatto, secondo, contorno, caffè €15,00. Oppure mangi ciò che vuoi… arrosticini, panini, primi piatti, carne alla brace accompagnati da ottima musica e divertente Folk Abruzzese.

San Felice Circeo – Caccia all’uovo di Pasqua @ san felice circeo
Mar 31@11:00
San Felice Circeo - Caccia all'uovo di Pasqua @ san felice circeo
Tutto pronto per la seconda edizione della Caccia all’Uovo di Pasqua, per tutti i bambini!

Dalle 11 alle 17. Ecco tutti i dettagli:

Apr
1
Dom
2018
Isola del Liri – Mercatino isolano domenicale @ isola del liri
Apr 1@8:30–Apr 2@21:00
Isola del Liri - Mercatino isolano domenicale @ isola del liri
A Pasqua e Pasquetta torna il mercatino isolano.

Per gli appassionati, due giornate da non perdere!

Apr
2
Lun
2018
Arpino – Pasquetta @ piazza municipio
Apr 2@8:00
Arpino - Pasquetta @ piazza municipio
Per martedì 2 aprile, il giorno di Pasquetta, il presidente della Pro Loco di Arpino, Luciano Rea, e l’ avv. Daniele Del Monaco hanno organizzato un appuntamento interamente dedicato alla natura: un cammino che attraversa i punti più significativi e suggestivi della Città di Cicerone.

Nell’ invito di Daniele del Monaco è racchiuso lo spirito con cui si è voluto organizzare questo rendez-vous «Arpino è “naturalmente” la città della Pasquetta: per le sue bellezze naturali, per quelle architettoniche, per gli ottimi ristoranti. Per i più temerari, in questo giorno, proponiamo un cammino diverso, che avvolge completamente il paese. Si parte dal centro per scendere verso “il Paradiso”; si visitano le cascatelle delle mole; si risale lungo il cammino di Santa Lucia; si passa per la tomba di Saturno; si sale verso la “porta del lupo”; si affiancano le mura ciclopiche; si pranza sotto la Torre di Cicerone, si percorre un tratto del cammino di San Benedetto, si riscende verso il Torrione per tornare in centro».

Il raduno è previsto alle ore 9:00 in piazza Municipio, dopodiché la passeggiata avrà inizio con direzione Paradiso ed i suoi straordinari paesaggi. Alle 11:30 si risale al paese, precisamente al piazzale Pasquale Rotondi fuori porta, dove ci sarà la 2° partenza con direzione Acropoli di Civitavecchia e Torre di Cicerone. Il ritorno in Piazza Municipio è per le ore 17:00 circa.

Gli organizzatori consigliano di indossare un abbigliamento comodo, adatto al trekking. Non è stata fissata alcuna quota di partecipazione: considerando che l’ evento ha lo scopo di godere della natura e della compagnia altrui, quanti vogliono possono “contribuire” con una pigna, dolce tipico della Pasqua, oppure una bevanda, per poter condividere la gioia della giornata.
Per qualsiasi altra informazione:ufficio proloco 0776 848535, info@prolocoarpino.it, WhatsApp 3297770903 oppure 3482819880, Facebook Daniele Del Monaco o Luciano Rea.

Sara Pacitto

Pastena – Pasquetta alla grotte @ pastena
Apr 2@9:00
Pastena - Pasquetta alla grotte @ pastena
Con il week end di Pasqua si apre la stagione turistica per Pastena e le sue Grotte.

La Primavera è scoppiata, il cambio dell’orario ha allungato le nostre giornate, la Pasqua e numerosi altri week end ci attendono e noi come ogni anno siamo pronti ad accogliere le migliaia di turisti che verranno a visitarci.
La nostra offerta turistica, come sempre prevede la visita alle nostre grotte, un monumento naturale di rara bellezza, uno scenario che lascia a bocca aperta tutti i nostri visitatori. Il complesso delle Grotte, immerso nel verde e nella natura regala sempre splendide emozioni.
Accompagnati dalle nostre guide i visitatori potranno godere affondo della bellezza unica di stalattiti e stalagmiti che formano figure da favola.
Ma la nostra proposta non finisce qui, infatti a circa 5 km di distanza abbiamo il bellissimo centro storico medioevale , con le 14 torri a pianta quadrata poste lungo le mura di protezione della città. Un panorama meraviglioso che affaccia sulle nostre pianure che darà ai turisti la sensazione di essere in contatto con la natura.
Nel piano sottostante il Palazzo Comunale c’è il Museo della Civiltà Contadina e dell’Ulivo che merita veramente di essere visitato. In 13 sale sono racchiusi gli antichi mestieri, gli abiti e gli oggetti che venivano utilizzati dai nostri avi nella vita quotidiana. Un museo veramente interessante, tenuto maniacalmente dalle nostre espertissime guide e che lascia realmente incantati tutti i visitatori. Nello stesso Museo c’è anche un Punto Vendita dove è possibile acquistare souvenir e prodotti tipici locali.
C’è proprio tutto per poter trascorrere una intera giornata da noi e nei nostri ristoranti potrete gustare ottimi prodotti tipici e menù turistici per tutte le tasche.
Ripartiamo da qui, con l’ausilio dei ragazzi del Servizio Civile Nazionale, con l’intento di re incrementare il numero di visitatori sia delle Grotte sia di tutto il nostro centro storico. Abbiamo iniziato, infatti, con i ragazzi una promozione capillare, nuovi dépliant , nuovi biglietti di ingresso, nuove modalità di promozione del nostro territorio. Con loro che sono la nostra forza ed il nostro futuro si riaccende la speranza anche per piccole realtà come la nostra. Lavoriamo ogni giorno per dare una speranza ai nostri figli.

Apr
4
Mer
2018
Roma – “Villaggio Jamaica!” @ teatro san genesio
Apr 4@21:00–Apr 15@17:00
Roma - “Villaggio Jamaica!” @ teatro san genesio
“Villaggio Jamaica!”, commedia brillante in 2 atti di Emilia Miscio e Simone Giulietti.

SINOSSI E NOTE DI REGIA
Anni ’70, musica reggae, villaggio turistico in Jamaica. Questi sono i tre elementi che caratterizzano l’azione di questa brillante commedia, che vede come protagonisti Walter (Simone Giulietti) e Lisa (Ambra Lucchetti) – una giovane coppia che sta per sposarsi – lui un musicista hippy, lei una scrittrice di romanzi rosa. Tutto sembra procedere nel verso giusto, fino a quando arriva sull’isola zia Rita (Claudio Bianchini) – la zia di Lisa – una donna audace e dal linguaggio particolarmente colorito, seduta su una sedia a rotelle, che stravolgerà di proposito il matrimonio dei due innamorati, per raggiungere i suoi subdoli scopi.
La commedia è ambientata all’interno di un bungalow in un villaggio turistico italiano in Jamaica, nel pieno degli anni ’70. Sulla scena vedremo l’alternarsi di personaggi bizzarri e stravaganti, tra cui il “tuttofare” di zia Rita, una cameriera napoletana, il capo della sicurezza Dante Saltalamacchia con la sua fidanzata, il capo villaggio Galeazzo Calboni – un povero malato schizofrenico – un prete cieco e un seduttore latino.
La commedia, esplosiva e dal ritmo serrato, ricca di colpi di scena e battute esilaranti, sarà accompagnata dalla musica del profeta del reggae degli anni ’70 – Bob Marley – e vedrà contemporaneamente due “azioni recitate”, quella sulla scena, all’interno del bungalow, e quella dietro le quinte, all’esterno del bungalow. Attraverso le porte e una grande porta-finestra – vedremo infatti, il passaggio continuo degli ospiti del villaggio e di turisti occupati in varie attività ricreative. Una commedia in cui non sarà soltanto il palco ad avere, dunque, un’azione recitata, ma anche il dietro le quinte!
Un omaggio alla commedia italiana, agli anni ’70 e alla musica di Bob Marley.

CREDITI
CAST
Simone Giulietti Ambra Lucchetti
Leonardo D’Angelo Claudio Carnevali
Claudio Bianchini Ivano Cavaliere
Giovanna Tino Fiammetta Blasucci
Lorenzo Girolami Daniele Di Martino
Alessandro Fiorucci Lorenzo Guerra
Emanuele Grassetti

SCENE Giorgio Miscio
FONICO Giorgia Caredda
DIRETTORE DI SCENA Simona Borrazzo
TRUCCO Letizia Floreani
Sara Giulietti
Stefania Stania
FOTO E VIDEO Emilia Miscio
ASSISTENTE DI SCENA Letizia Floreani
UFFICIO STAMPA Chiara Bencivenga
Dal 4 al 15 aprile 2018 al Teatro San Genesio di Roma (via Podgora, 1 – Piazza Mazzini) Dal martedì al sabato ore 21.00 – domenica ore 17

Parte dell’incasso della serata di sabato 14 aprile sarà devoluta all’Associazione “Cris”che si occupa di animazione per i bambini ricoverati nei reparti di Pediatria del Policlinico Umberto I e della distribuzione di coperte e viveri ai senzatetto della città nei mesi invernali

INFO E PRENOTAZIONI 3470619618/063223432
compagniasognidiscena@gmail.com

Apr
5
Gio
2018
Veroli – Programmazione cinema Trulli @ veroli
Apr 5@17:00–Apr 8@21:00
Veroli - Programmazione cinema Trulli @ veroli
Ecco la nuova programmazione del cinema Trulli di Veroli.

“Una festa esagerata”
GIOVEDI 5 e VENERDI 6 ore 17:00 – 19:00 – 21:00
SABATO 7 e DOMENICA 8 ore 19:00 – 21:00

“L’incantesimo del drago”
SABATO 7 e DOMENICA 8 ore 17:00

Apr
6
Ven
2018
Cassino – “Sostenibilità e performance: la sfida del motorsport 2.0”. @ cassino
Apr 6@9:08
Cassino - “Sostenibilità e performance: la sfida del motorsport 2.0”. @ cassino | Lazio | Italia
A Cassino, il 6 aprile, nel contesto dell’ 8° Rally Internazionale Lirenas.

L’8° Rally Internazionale Lirenas di Cassino, in programma dal 6 all’8 aprile, è entrato nella sua fase decisiva, quella dell’apertura delle iscrizioni, avviate dal 5 marzo, per proseguire sino a domenica 01 aprile. Dunque, il primo appuntamento dell’avvincente Campionato IRCup, organizzato da World Events Racing, si sta portando verso le sfide, verso momenti di grande sport, come quelli vissuti nelle edizioni del passato e riaffiorati dallo scorso anno, nell’edizione del ritorno in grande stile sulla scena nazionale ed internazionale.

Non solo sport, però, durante i giorni del rally, ma anche una serie di argomenti che caratterizzeranno praticamente tutto il fine settimana della gara. Venerdì 6 aprile Cassino diverrà una vera e propria capitale dell’automobilismo a tutto tondo, con una serie di manifestazioni che affronteranno temi di assoluto rilievo nell’ambito della mobilità sostenibile, del motorsport, della sicurezza e dell’educazione stradale. Il programma é articolato ed interessante, andando a coinvolgere per tre giorni – ed a 360 gradi – il territorio cassinate.

Cuore della giornata il Convegno “Sostenibilità e Performance: La Sfida Del Motorsport 2.0”. La conferenza si svolgerà alle ore 10,00 all’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, nell’Aula Multimediale “CAMPUS FOLCARA”.

Tra i relatori, il Presidente ACI – Angelo Sticchi Damiani, il Magnifico Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale – Prof. Giovanni Betta, il Sindaco di Cassino – Ing. Carlo Maria D’Alessandro, il Direttore Generale ACI Sport – Marco Ferrari, il Presidente del Gruppo Ecoliri Spa – Davide Papa, il Presidente dell’Automobile Club di Frosinone – Maurizio Federico.

Questo il momento più importante di una intensa giornata che proporrà altre manifestazioni di rilievo. Sempre all’interno dell’Università si terrà infatti un incontro sulla sicurezza stradale facente parte della iniziativa Sara Safe Factor che nel corso degli ultimi anni, all’insegna del motto “In strada come in pista valgono le regole”, ha fatto incontrare studenti di vario grado con alcuni dei più rinomati campioni dello sport dell’auto. Questa volta sarà Andrea Montermini, ex pilota di Formula 1 e attualmente impegnato nelle serie Gt al livello mondiale, ad incontrare gli studenti universitari.

Nel Centro storico di Cassino avrà luogo “Kart in piazza” (venerdì 6 e sabato 7 aprile), la manifestazione itinerante a carattere ludico-formativo dell’ACI e di ACI Sport rivolta ai bambini delle scuole elementari, curata da piloti ed istruttori professionisti nella piazza del Comune, che patrocina l’evento; Per concludere, per gli amanti delle auto d’epoca, si terrà la prima edizione del raduno per veicoli storici intitolato “Lirenas Classic”. L’evento, frutto della collaborazione tra la W.E.R. e il M.A.C. Valle del Liri e sotto il cappello di ACI Storico, sarà di supporto alla competizione che avrà luogo a Cassino e dintorni dal 6 al 8 Aprile. La prima edizione del Lirenas Classic omaggerà il territorio, volendo essere un tributo alla casa automobilistica Alfa Romeo. Le vetture della casa “del biscione” condivideranno la scena con le auto da rally percorrendo anche alcuni tratti di prova speciale ed arrivando fino a Monte Cassino.

Davide Papa, Presidente del Gruppo Ecoliri Spa, dealer di primario profilo nazionale FCA, dichiara:
“Il Lirenas Event, che si compone di diverse manifestazioni integrate, nell’ambito del medesimo week end, è una realta ampiamente supportata dal Gruppo che rappresento. Il connubio con l’Automobile Club d’Italia, Università di Cassino, Automobile Club Frosinone e le istituzioni di Cassino e Frosinone, permettono all’evento ed all’intero Cassinate, una visibilità di profilo internazionale e nazionale, che il territorio, ad alta vocazione e passione verso il motorsport, merita; Il Gruppo Ecoliri ha da sempre rappresentato per l’intero Frusinate e non solo, un punto di riferimento per l’automotive e per la mobilità in generale. Angelo Sticchi Damiani, Presidente Nazionale dell’Automobile Club d’Italia e Marco Ferrari, Direttore Generale ACI Sport, hanno, sin dalla prima edizione creduto nelle attività di educazione stradale, di confronto su diversi aspetti dello Sport Automobilistico, realizzate dall’Ateneo Universitario del Lazio Meridionale, dalla Word Events Racing e dal Gruppo Ecoliri, dando una fattiva e tangibile collaborazione politica ed operativa, alle attività stesse. Sono molto felice di tutto questo!”

Notevole l’impegno e grandi le aspettative dell’Automobile Club Frosinone, come dichiara il suo presidente, Maurizio Federico: “L’Automobile Club Frosinone quest’anno ha deciso di investire molto sul Rally di Cassino, manifestazione che grazie ai promotori è andata molto al di là dell’ambito locale, arrivando a rappresentare un evento di respiro nazionale e internazionale. Il 2018 vede l’AC Frosinone al fianco degli organizzatori per il secondo anno consecutivo; quest’anno, infatti, ci siamo impegnati in particolare sul fronte degli eventi a “corollario” della gara vera e propria, che completano la ricca offerta della Federazione ACI con tutte le sue componenti, da Aci Sport all’Automobile Club provinciale, da Aci Storico alla Sara Assicurazioni, compagnia ufficiale dell’Automobile Club d’Italia.

L’idea nostra e degli organizzatori, infatti, è quella di aprire il Rally alla città, non solo agli appassionati di rally ma anche alle famiglie, ai bambini, agli studenti universitari e agli amanti di autovetture d’epoca. Nello specifico abbiamo organizzato due giorni di eventi (6 e 7 aprile) in materia di sport e di sicurezza stradale, rivolti a diverse fasce di età e categorie di utenti”.

Un ruolo importante già lo scorso anno per la gara lo ebbe l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Oltre ad ospitare anche quest’anno il Quartier Generale dell’evento, sarà parte integrante delle molte iniziative previste a contorno ed a valore aggiunto.

“Dopo la positiva esperienza dello scorso anno – commenta il Magnifico Rettore, professor Giovanni Betta – siamo ben lieti di supportare il Rally Internazionale Lirenas. Il Rettorato ospiterà anche quest’anno il Quartier Generale dell’evento ed il Campus nella sua totalità, spazi esterni ed interni, sarà il palcoscenico ideale per i numerosi eventi in programma. Sarà un vero piacere rivedere il piazzale del Rettorato nuovamente invaso da vetture e da piloti, un messaggio di energia che si trasmette anche a chi non è appassionato di gare motoristiche. Come istituzione del territorio mi fa veramente piacere poter dare un contributo ad una iniziativa che ci proietta verso una dimensione internazionale. Lo sport, sia a livello amatoriale sia a livello agonistico, rappresenta un indispensabile completamento della formazione dei nostri giovani. Per questo motivo ritengo assolutamente strategico associare il nome dell’Ateneo a questo evento.

Latina – Street Fud Festival @ latina
Apr 6@10:00–Apr 8@23:45
Latina - Street Fud Festival @ latina | Latina | Lazio | Italia
Tutto pronto per lo Street Fud Festival 2018.

Il cibo di strada per il più importante evento di street food a Latina.
Ingresso gratuito

Frosinone – Al teatro comunale l’omaggio a Domenico Modugno @ nestor
Apr 6@21:00
Frosinone - Al teatro comunale l'omaggio a Domenico Modugno @ nestor
La stagione teatrale di prosa al teatro comunale Nestor proseguirà, venerdì 6 aprile alle 21, con una serata interamente dedicata all’arte e alle emozioni suscitate dalla musica di Domenico Modugno, con lo spettacolo “Volare”, in sostituzione dell’evento inizialmente programmato dal titolo “Una fidanzata per papà”.

Organizzato, anche quest’anno, dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’Atcl e il supporto finanziario della Banca Popolare del Frusinate, partner indispensabile per la realizzazione dell’evento culturale, il cartellone del teatro comunale vedrà in scena, venerdì 6, “Volare – concerto a Domenico Modugno”, con Gennaro Cannavacciuolo e le musiche eseguite dal vivo dal trio Bugatti; regia di Marco Mete. Un tuffo nella storia di un personaggio simbolo della grande canzone italiana, scomparso ormai 24 anni fa. Il recital mostra, infatti, in una reinterpretazione personale, le varie strade musicali percorse da Domenico Modugno. Cannavacciuolo passa con disinvoltura dalle canzoni dialettali agli struggenti brani d’amore, passando per quelli malinconici e amari, alternandoli a suggestivi e intensi monologhi teatrali.

Lo spettacolo offre brillanti spunti, dove musica e parole si fondono armonicamente e i testi creano un’atmosfera poetica e carica di suggestioni.

Canzoni come “O cafè”, “La donna riccia”, “La cicoria” e “U’ pisci spada”, si alternano al dialogo tra madre e figlio tratto dalla commedia musicale “Tommaso d’Amalfi” di Eduardo de Filippo, eseguito con l’apporto della voce registrata di Pupella Maggio che volle dare il proprio contributo allo spettacolo. La seconda parte dello spettacolo è dedicata alle canzoni più celebri di Modugno, che Cannavacciuolo accompagna a passi di danza e di tip tap.

È possibile acquistare i tagliandi presso il teatro comunale Nestor (348/7749362) e su ticketone.it. Per informazioni, si possono contattare anche i numeri 0775/2656586 o 2656588.

Apr
7
Sab
2018
Cassino/Piedimonte S. Germano – Rito del Foco Novo @ cassino
Apr 7@15:00
Cassino/Piedimonte S. Germano - Rito del Foco Novo @ cassino
Siete tutti invitati Sabato 7 Aprile, a partire dalle ore 15:00, presso la Rocca Janula di Cassino e Domenica 8 Aprile, a partire dalle ore 18:00, presso il Castello Medievale di Piedimonte San Germano.

Primo evento intercomunale, alla presenza dei Sindaci e degli Amministratori dei comuni di Piedimonte San Germano e di Cassino.
La Pro Loco Piedimonte SG vi aspetta insieme agli amici del CASTRUM PEDEMONTIS Associazione culturale e I Corvi Di Giano per un altro evento unico nel suo genere!
Non mancate!

Apr
8
Dom
2018
Giuliano di Roma/Villa Santo Stefano – Gustotrek @ villa santo stefano
Apr 8@8:00
Giuliano di Roma/Villa Santo Stefano - Gustotrek @ villa santo stefano
Domenica 8 aprile 2018, GustoTREK d’inverno «Giuliano di Roma, Villa Santo Stefano e la Mozzarella di Bufala».

Giuliano di Roma: Il centro storico è posto alle falde del monte Siserno (789 m.), su una collina a 365 metri s.l.m. Il territorio comunale si presenta per un terzo collinoso e per due terzi montagnoso. Il terreno è costituito in prevalenza da rocce calcaree e argille oltre a rocce magmatiche (chiamate localmente preta nera). Non ci sono corsi d’acqua in superficie a causa della natura carsica del terreno, sono presenti invece diversi corsi sotterranei che alimentano sorgenti che sgorgano in più punti del territorio.Non esistono notizie certe circa l’origine di Giuliano, ma si può dire con certezza che il suo territorio, come tutta la Ciociaria è abitato fin dalla preistoria. Tracce di questa presenza sono date dai pochi reperti litici trovati sul territorio: punte di freccia e pietre lavorate, (tra l’altro di difficile datazione).Il suo territorio collinare e povero di corsi d’acqua, più adatto alla pastorizia che all’agricoltura, non deve aver favorito la presenza di una comunità stabile, piuttosto è sempre stato luogo di passaggio per le antiche popolazioni laziali che si spostavano dalla valle del Sacco verso gli antichi centri di Priverno e Terracina …

Villa Santo Stefano: Villa Santo Stefano è un posto incantevole per il turismo di qualità, che ama le cose semplici, come il pane fatto nel forno a legna, la quiete della collina, la possibilità di salire sulla montagna, girare per le numerose chiese, gustare i piatti tradizionali, partecipare ad una delle calorose sagre che si svolgono lungo tutto il corso dell’anno. Villa Santo Stefano è anche un luogo centrale per quel turismo culturale che ama la storia e che ha la curiosità di ricostruire le gesta dei popoli e la loro evluzione. Infatti facendo perno su Villa Santo Stefano si può ogni giorno visitare un luogo diverso e appassionarsi a mettere assieme i frammenti della storia sparsi tutti intorno nei paesi limitrofi. Si può addirittura risalire ai tempi prima che arrivasse l’uomo e scoprire i fossili del mare conservati nella roccia del suo monte Siserno.

 

Programma: Registrazione, visita di Giuliano di Roma in collaborazione con il Comune e la Pro Loco, colazione, camminata fino al Santuario della Madonna dello Spirito Santo (km 3,5 circa), si prosegue fino a Villa Santo Stefano (km 3 circa), pranzo, visita al borgo in collaborazione con il Comune e la Pro Loco, rientro a Giuliano di Roma (km 4,100 circa). Arrivo previsto ore 17:00. Chi vuole, al rientro, può visitare il Santuario Mariano della Speranza.Merende e pranzo saranno a base di prodotti tipici di altsa qualità della Ciociaria.

Ritrovo e registrazione: Parcheggio di Giuliano di Roma (Via San Martino) ore 8:30Lunghezza percorso: km 10,50 su strada asfaltata e sterrataDislivello: m 450Prenotazione: inviare un messaggio al 329 1242393 indicando nome, cognome, luogo e data di nascita entro le ore 10:00 di sabato 7 aprile 2018Contributo di partecipazione: soci € 13,00 – non soci € 18,00

Isola del Liri – Fiera Sperimentale @ centro
Apr 8@8:30
Isola del Liri - Fiera Sperimentale @ centro
Fiera promozionale.

Domenica 8 aprile 2018, ad Isola del Liri, dalla mattina e per tutto il giorno fino alle 24,00, dalle 17,00 arrivo delle macchine “tuning” fino alle 24,00.

 


 

Loading RSS Feed

Altri eventi su Ciociariaturismo.it