Boville – Nessun furto al Montorli, l’Asd Boville Calcio si è solo ripresa le attrezzature sportive | TG24.info
Aggiornato alle: 11:30 di Martedi 27 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Boville – Nessun furto al Montorli, l’Asd Boville Calcio si è solo ripresa le attrezzature sportive

 ULTIME NOTIZIE
Boville – Nessun furto al Montorli, l’Asd Boville Calcio si è solo ripresa le attrezzature sportive
11 Ottobre
22:02 2018

 

 

 

 

 

Nulla è stato rubato al Montorli, gravi le illazioni del sindaco Perciballi.

L’Asd Boville Ernica Calcio risponde all’articolo del sindaco Perciballi.

<Intanto sarebbe stata più gradita tra persone civili, una telefonata per chiedere lumi in merito. Comunque, la merce e le attrezzature in quanto di proprietà della ASD Boville Ernica Calcio, sono state semplicemente riprese e parcheggiate in un magazzino dell’Associazione, qualche giorno prima  della riconsegna delle  chiavi della struttura sportiva, avvenuta nel mese di giugno. Le cose elencate  sono state da noi acquistate e sono materiali che il prossimo anno ci serviranno per riprendere la nostra attività dove ci permetteranno di farlo, visto che siamo stati messi in condizione di andare via per le richieste esose , staremo a vedere se agli altri è stato chiesto altrettanto!  Gravi quindi le accuse del Sindaco prive di  fondamento, quei beni sarebbero dovuti restare lì solo nel caso in cui fossero stati acquistati dal  Comune, ma siccome non è così ed il Sindaco ne dovrebbe essere informato in quanto detiene le carte contabili i bilanci e quant’altro, non comprendiamo il motivo reale di questo affronto ! O forse lo comprendiamo e probabilmente non c’entra lo sport ! Ogni associazione sportiva dovrebbe avere i materiali necessari ed un defibrillatore proprio, obbligatorio per Legge dal 2017  ed aver sostenuto dei corsi per l’utilizzo dello stesso. Noi lo abbiamo fatto ! Reputiamo inoltre che sopra al Montorli abbiamo comunque  lasciato tanto di nostro, gli spogliatoi rifatti interamente con miscelatori temporizzati per risparmiare il consumo di acqua, l’impianto idraulico, una  caldaia nuova installata tre anni fa, l’impermeabilizzazione sul tetto spogliatoi, i condizionatori nelle sale riunioni, segreteria e palestra, il locale lavanderia con lavatrici funzionanti, le porte da gioco di varie dimensioni, i mobili nei locali e tanto altro. Cosa pensava il nostro Sindaco? Gestire e curare una struttura e le varie categorie calcistiche, costa molto, perché bisogna investire del proprio,  pensava forse il contrario ? Da quanto letto, ci sorge una domanda sulla modalità di reperimento materiali ed attrezzature, annunciata dal Sindaco: per caso a comperare quanto necessario, sta provvedendo con le Casse Comunali?  Se così fosse, ricordiamo che  a noi, è stata negato persino il pagamento dell’omologa del campo,  oltre al resto e non vorremmo che si faccia a chi figli e a chi figliastri.  Ci stupisce tutto questo interessamento ed impegno da parte del Sindaco, visto che non lo abbiamo mai visto sul campo  e data  la sua esternazione del 25 luglio scorso, asserendo che non gli interessava di fare nulla per la nostra causa, quella dei nostri giovani>.

  •  

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS