Atina – Il mercato settimanale si svuota, le attività commerciali boccheggiano: “riaprite quella strada!” | TG24.info
Aggiornato alle: 08:56 di Lunedi 18 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Atina – Il mercato settimanale si svuota, le attività commerciali boccheggiano: “riaprite quella strada!”

 ULTIME NOTIZIE
Atina – Il mercato settimanale si svuota, le attività commerciali boccheggiano: “riaprite quella strada!”
02 Maggio
19:02 2018

 

 

 

 

Oltre 9 mesi di silenzio sul destino riservato alla strada provinciale che collega il centro di Atina ai diversi Comuni della Valle di Comino. In vista delle imminenti elezioni amministrative alcuni residenti di Atina e Villa Latina, dopo le costanti segnalazioni, ora sono sul piede di guerra.

“Una volta erano i lampioni, oggi si tratta di un importante tratto stradale di collegamento che, in seguito ad una caduta di massi che ha provocato uno smottamento, rimane transennato da circa nove mesi – raccontano alcuni residenti – Eravamo in attesa di un sopralluogo e di lavori di manutenzione di cui non siamo a conoscenza. Nessuna nuova, brutta nuova! Al momento, due tristi transenne chiudono sia a monte sia a valle il tratto di strada che congiunge le due località confinanti. I commercianti, gli abitanti e persino gli ambulanti stanno rischiando il proprio lavoro a causa di beghe amministrative e burocratiche“.

Numerose attività commerciali denunciano un forte calo di presenze, causato soprattutto dal lungo giro che bisogna affrontare per recarsi ad Atina, in pieno centro storico, per poter vivere il mercato settimanale. A risentirne sono principalmente i cittadini dei Comuni limitrofi come Villa Latina, Picinisco e San Biagio Saracinisco.

“Lo storico mercato del lunedì sta morendo – sottolinea un ambulante –  Per colpa del calo dei clienti che per ragioni logistiche preferiscono recarsi a Sora o a Cassino, sia il lavoro degli ambulanti sia quello degli esercenti e commercianti del posto, rischia di scomparire. Tutto ciò a causa del lungo giro che la gente deve percorrere per visitare e fare compere ad Atina. Per quattro sassi caduti 0ltre 9 mesi fa, si blocca una strada e un paese? Manca quella necessaria comunicazione da parte di enti ed istituzioni su una riparazione che sembra rimpallare nei diversi uffici. Una situazione sempre più insostenibile da parte dei cittadini, stanchi di affrontare chilometri di strada per beghe amministrative”.

Rischia davvero di diventare una strada “fantasma” un tratto altamente percorso anche dai pedoni. I cittadini attendono buone nuove dal sindaco uscente Silvio Mancini e dai funzionari ella Provincia di Frosinone che, dopo un previsto sopralluogo avrebbero dovuto agire di conseguenza”.

Caterina Paglia

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS