Aggiornato alle: 14:56 di Lunedi 24 Giugno 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – Una “settimana blu” che arricchisce l’animo degli studenti

 ULTIME NOTIZIE
Arpino – Una “settimana blu” che arricchisce l’animo degli studenti
11 Giugno
13:33 2019

 

 

 

 

 

 

Anche quest’anno gli alunni dell’Istituto Comprensivo “M.T. Cicerone” di Arpino, Fontana Liri e Santopadre hanno avuto l’opportunità di partecipare alla Settimana Blu proposta ed organizzata dalla scuola: oltre ad essere un importante momento di aggregazione è anche occasione per approfondire una tematica sociale, individuata e scelta anzitempo, al fine di informare e sensibilizzare gli studenti rispetto alla realtà che li circonda. Il bullismo è stato l’argomento trattato durante la “vacanza”, per dire no all’arroganza, alla prevaricazione ed alla violenza tra compagni, nelle scuole e fuori.

Ben 163 gli alunni che hanno preso parte a questa nuova esperienza di fine anno scolastico, trascorsa in un prestigioso village di Scalea. Iniziata con la visita alla Certosa di Padula monumento nazionale Patrimonio dell’Umanità, nei giorni successivi sono seguite l’escursione a Galatea lungo la Riviera dei Cedri, presso l’Arco Magno di San Nicola Arcella, il tour intorno all’isola Dino di Praia a Mare, le gite nella Grotta Azzurra e nella Grotta del Leone, il trekking con le guide nell’oasi naturalistica del fiume Argentino di Orsomarso. Sono state tante le attività sportive e ricreative praticate dagli studenti: il free-climbing, la pallamano, la canoa, la vela, il basket, il calcetto, il beach volley, l’orienteering, il nuoto in mare ed in piscina, l’arrampicata, il tennis, i giochi in spiaggia ed i balli nella “discoteca” della struttura, sempre guidati da istruttori professionisti ed animatori qualificati. Aggregazione, sport, divertimento, solidarietà.

Al termine della permanenza, la comitiva ha incontrato la dr.ssa Emilia Mezzatesta sul tema, appunto, del bullismo: un confronto che ha profondamente colpito piccoli e grandi, suscitando emozioni forti. Soddisfazione da parte del dirigente scolastico, prof. Bernardo Maria Giovannone, che ha personalmente accompagnato gli studenti in questa nuova esperienza «Un ringraziamento ai docenti accompagnatori che sono stati encomiabili, alle funzioni strumentali, a Marco Sansone che ha coordinato tutta l’organizzazione. Un abbraccio affettuoso agli alunni dell’ Istituto Comprensivo “M.T. Cicerone” che sono stati splendidi: anche in questa occasione hanno dimostrato la loro sensibilità, con gesti di grande solidarietà nei confronti di giovani diversamente abili presenti nella struttura. Ringrazio i genitori che ancora una volta hanno avuto fiducia nella nostra scuola».
Sara Pacitto

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE