Aggiornato alle: 00:05 di 25 Agosto 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – Un originale viaggio con Enea

 ULTIME NOTIZIE
Arpino – Un originale viaggio con Enea
07 Giugno
20:15 2019

 

 

 

 

Nella mattinata odierna, presso il Palazzo Boncompagni in piazza Municipio ad Arpino, è stata inaugurata la mostra “Virgilio e lo Scudo di Enea”, una serie di illustrazioni, ad opera dell’incisore Piero Cesaroni, il cui tema è l’Eneide, celeberrimo capolavoro letterario di Virgilio: un originale viaggio attraverso rappresentazione di episodi, stati d’animo, inquadrature paesaggistiche.

L’inaugurazione della mostra è stata arricchita ed impreziosita dagli interventi di due illustri relatori: introdotta dal critico d’arte Carlo Fabrizio Carli, con il prezioso intervento del prof. Edoardo D’Angelo dell’Università Sant’Orsola Benincasa di Napoli. Alla presentazione hanno partecipato, con molto interesse, anche alcune classi del Liceo Classico “Tulliano” di Arpino.
Soddisfazione del Presidente della Fondazione “Umberto Mastroianni”, ing. Andrea Chietini «Grazie alla collaborazione tra la Fondazione, il Comune di Arpino, il Comitato Arpinate della “Società Dante Alighieri” e l’Istituto Superiore “Tulliano”, questa mattina la Città di Arpino, insieme agli studenti del Liceo Classico, attraverso le incisioni di Piero Cesaroni hanno avuto modo di rivivere le suggestive scene dell’Eneide e le grandiose gesta di Enea. Ringrazio per la loro disponibilità il prof. Carlo Fabbrizio Carli ed il prof. Riccardo D’Angelo. Mi preme ringraziare, per la sensibilità e la collaborazione dimostrata, la Dirigente Scolastica dell’I.I.S. Tulliano prof.ssa Paola Materiale ed il prof. Enrico Quadrini, Presidente del Comitato Arpinate della “Società Dante Alighieri”».
Anche il Sindaco di Arpino, avv.Renato Rea, esprime tutto il suo compiacimento per l’evento e lancia un particolare messaggio ai giovani «Ringrazio la Fondazione “Umberto Mastroianni”, la Società “Dante Alighieri” e tutte le associazioni che collaborano attivamente allo sviluppo dell’erudizione della nostra città. Una città che continua a crescere in tal senso, con avvenimenti e manifestazioni di elevato spessore, che arricchiscono il patrimonio delle nostre conoscenze. È compito dell’ Amministrazione Comunale favorire, promuovere e sollecitare iniziative culturali ed artistiche, che siano da stimolo per le giovani generazioni. Il mondo ha bisogno di essere partecipato; dobbiamo essere dinamici protagonisti di questa epoca».
Le opere del maestro Piero Cesaroni rimarranno in mostra presso Palazzo Boncompagni fino al 7 luglio.
Sara Pacitto

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE