Arpino – Sotto la lente d’ingrandimento… nella più totale serenità? | TG24.info
Aggiornato alle: 11:06 di 16 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – Sotto la lente d’ingrandimento… nella più totale serenità?

 ULTIME NOTIZIE
Arpino – Sotto la lente d’ingrandimento… nella più totale serenità?
26 Gennaio
10:02 2021

 

 

Nella mattinata di ieri, presso il palazzo Municipale, accolti dal sindaco Renato Rea ed alla presenza del segretario comunale dr.ssa Antonietta Aruta, si è insediata e riunita la Commissione Straordinaria di Liquidazione. Ne fanno parte il presidente dr. Angelo Scimè, il dr. Giovanni Sannino e la dr.ssa Loredana Filippi.

Ricordiamo che il dissesto finanziario del Comune di Arpino era stato dichiarato in occasione dell’assise civica riunitasi lo scorso 30 ottobre: un provvedimento sofferto, inizialmente invocato dall’opposizione consiliare, che in precedenza aveva anche votato contro le cosiddette “manovre di salvataggio”, e poi rigettato dalla stessa in sede del Consiglio decisivo.

La Commissione, come riportato nella delibera, ha stilato le prime indicazioni generali relative al piano di lavoro e degli adempimenti preliminari. Nel documento si legge che l’impegno volto al risanamento economico dell’Ente in dissesto sarà immediatamente avviato e passerà attraverso “l’acquisizione e gestione dei mezzi finanziari disponibili ai fini del risanamento, anche mediante alienazione dei beni patrimoniali”, al fine di liquidare la massa passiva che comprende i debiti di bilancio e fuori bilancio al 31 dicembre 2020, i debiti derivanti da procedure estinte ed i debiti di transazioni. La Commissione ha inoltre chiesto al sindaco Renato Rea una relazione “dalla quale risulti la situazione economico-finanziaria alla data odierna”.

Ed è proprio il sindaco Rea a specificare «La Commissione dovrà gestire la situazione debitoria del Comune di Arpino partendo dalla ricognizione di tutti i disavanzi, sia di bilancio che fuori bilancio. Sarà un lavoro lungo e meticoloso, che entrerà nel merito di ogni singola partita debitoria. Un lavoro che verrà supportato dall’Amministrazione Comunale, la quale fornirà tutti i dati necessari. Io stesso ho assicurato la massima collaborazione, come anche sarà mia premura informare la cittadinanza su ogni sviluppo».

In paese c’è chi auspica con fiducia che i Commissari faranno decisamente luce sulle ombre del passato più o meno recente: dai simpatizzanti delle diverse fazioni politiche, ognuno è convinto che dal lavoro della Commissione emergerà chissà quale verità, che inchioderà l’uno piuttosto che l’altro, su ciò che è stato o non è stato, su ciò che si poteva o non si poteva. Al di là delle leggende, che spesso vanno a braccetto con la propaganda politica, tutti i protagonisti del panorama amministrativo arpinate sono assolutamente sereni, la fantomatica “lente d’ingrandimento” non turba nessuno. Forse più che fare luce, si sfateranno tante chiacchiere. Buon lavoro ai Commissari.
Sara Pacitto

 

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS