Arpino – Pistola sottratta alla Polizia Locale, preoccupazione della comunità: l’arma gira in paese? | TG24.info
Aggiornato alle: 16:40 di Lunedi 18 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – Pistola sottratta alla Polizia Locale, preoccupazione della comunità: l’arma gira in paese?

 ULTIME NOTIZIE
Arpino – Pistola sottratta alla Polizia Locale, preoccupazione della comunità: l’arma gira in paese?
13 Ottobre
09:00 2021

 

 

 

 

 

Il fatto risale a fine settembre, quando il Comandante della Polizia Locale di Arpino, considerato il suo imminente pensionamento per cui ormai presente solamente per le funzioni istituzionali essenziali, durante il controllo periodico delle dotazioni ed in occasione della ordinaria procedura di riconsegna delle stesse al sindaco del paese, si era resa conto che mancava un’arma dall’armadio blindato dove erano depositate le pistole ufficialmente restituite dagli agenti non più in servizio, una decina in tutto.

Sembrerebbe che la Beretta 98Fs calibro 9×21 sia stata trafugata dalla cassaforte senza che quest’ultima venisse scassinata. Una circostanza grave, che inquieta: legittima la preoccupazione della comunità, è stata rubata un’arma e chi ruba un’arma sicuramente non lo fa per tenerla tra gli oggetti della collezione. Immediata la denuncia alle forze dell’ordine: nel primo pomeriggio dello scorso lunedì 27 settembre, alcuni operatori del reparto della Scientifica hanno eseguito un sopralluogo negli uffici interessati e tutti gli accertamenti ed i rilievi necessari alle indagini. La Procura ha aperto un fascicolo.
Al momento nessuna dichiarazione ufficiale sull’inchiesta, c’è il segreto istruttorio. Una vicenda che sicuramente non può essere ricondotta ad una bravata, ad una “ragazzata”: qualcuno si è introdotto nei locali assegnati alla Polizia Locale ed ha sottratto una pistola, che adesso potrebbe girare nelle mani di un malintenzionato. Non si tratta di atti vandalici, di schiamazzi notturni, di scritte sulle mura storiche, di automobili graffiate, di parcheggi selvaggi, di veicoli che transitano a velocità ben oltre i limiti previsti, di vicoli orinatoio, della violazione delle disposizioni antiCovid, di traffico paralizzato e pullman che non riescono a fare manovra, di risse o resse, di trasgressione al Codice della Strada, di rifiuti abbandonati, di episodi intimidatori che, per quanto gravi, vengono archiviati per l’inconsistenza delle prove prodotte o per la mancata produzione delle stesse…si tratta di un’arma rubata intenzionalmente.
Sara Pacitto

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS