Aggiornato alle: 11:00 di Mercoledi 21 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – Il paese piange, con tanta tristezza la maestra Mirella Battaglia

 ULTIME NOTIZIE
Arpino – Il paese piange, con tanta tristezza la maestra Mirella Battaglia
18 Ottobre
17:53 2020

 

 

 

Nella mattinata odierna, presso l’Ospedale Civile di Sora, circondata dall’amore dei suoi cari si è spenta l’insegnante Mirella Battaglia, vedova Crotti.

La maestra Mirella aveva 73 anni, un improvviso malanno l’ha strappata all’affetto della famiglia. La comunità tutta si stringe intorno alla figlia Luisa, al genero Roberto, ai nipoti, alle sorelle, ai parenti: la “grande famiglia” del bar, le amiche, gli amici, gli ex colleghi di scuola, gli enduristi di Arpino, la Società Dante Alighieri “Comitato di Arpino APS”, i condomini della Palazzina 2 “Genzianella”, l’Amministrazione Comunale, i parroci, gli esercenti commerciali, la Pro Loco, tutti piangono la scomparsa della cara maestra Mirella. Una donna solare, determinata, unica, icona della storia scolastica arpinate, soprattutto del prestigioso Convitto Nazionale “Tulliano”. La maestra Mirella era piena di risorse e sempre con un’iniziativa da realizzare: chi non ricorda il “teatro della Battaglia”, in scena nella sala San Carlo? Quanti bei ricordi, per gli alunni ormai cresciuti e per le rispettive famiglie. Generazione dopo generazione, anche dopo il pensionamento, la maestra Mirella ha continuato ad educare e ad istruire gli studenti che avevano bisogno di un ausilio, non si è mai tirata indietro. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio postati sui social. Così scrive Simona, una giovane mamma di Arpino, subito dopo aver appreso la triste notizia «Noooo, la mia cara maestra delle elementari. Grazie a lei so ancora le poesie di Leopardi a memoria». Una presenza che mancherà, per il paese ed al paese: Mirella c’è sempre stata e sapeva stare allo stesso modo in mezzo ai giovani e tra gli adulti, senza creare disagio.
I funerali si svolgeranno nel pomeriggio di domani, lunedì 19 ottobre, alle ore 15:00, presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria di Civita.
Sara Pacitto

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS