Aggiornato alle: 12:31 di Lunedi 20 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – E’ di Roma il vincitore del Certamen (video)

 ULTIME NOTIZIE
12 Maggio
16:52 2019

 

 

 

 

 

 

 

La 39esima edizione del Certamen Ciceronianum Arpinas è stata vinta da Leonardo Monni del Liceo Classico “Tacito” di Roma .

《Non ho fatto niente di speciale, ho fatto solo il mio dovere》 questo il primo commento del giovane studente latinista, che aggiunge 《Lo studio è fondamentale, apre la mente. Il mondo è di chi se lo prende: se non lo facciamo adesso che siamo giovani non lo faremo mai più. Sento di non essere speciale, metto il giusto impegno in ciò che faccio. Il confronto ed il rispetto, continua Leonardo, sono il sale della democrazia. Il Certamen è un’occasione importante di integrazione: l’Europa è dei popoli, è fondamentale tener presente questo principio》.

Niccolò Casinelli, Assessore alla Cultura e responsabile del Centro Studi Umanistici “M.T. Cicerone” che organizza l’evento, commenta con orgoglio 《192 studenti di 13 paesi europei: è un buon inizio per collocare Arpino al centro dell’Europa, affinché la città diventi polo culturale che ruota intorno alla figura di Cicerone》.

Soddisfazione da parte del Sindaco Renato Rea 《Tutti gli sforzi sono stati premiati; il nostro invito all’Europa è stato raccolto e ciò avvalora che la lingua latina accomuna tante realtà. I giovani vogliono questa Europa, quella dei popoli e della fraternità, ed è proprio tale ideale, così sentito, il leitmotiv che ha ispirato la manifestazione》.

La Terra di Cicerone ha ospitato l’Europa: ancora una volta la Cittá di Arpino si conferma culla della cultura, con la lungimitante intenzione di guardare al futuro e continuare a “costruire”.
Un Certamen tutto al maschile: i 10 premi in palio e le menzioni onorevoli sono state attribuite in toto a studenti latinisti maschi. Di seguito il riepilogo:

1° Leonardo Monni, del Liceo Classico “Tacito” di Roma
2° Stefano Costa, del Liceo Classico “Ernesto Cairoli” di Varese
3° Emanuele Cresca, del Liceo Classico “Aristofane” di Roma
4° Ferdinand Dabitz dell’ Evangelisches Gymnasium zum Grauen Kloster di Berlino (Germania)
5° Davide Iengo, del Liceo Classico “Gabriele D’Annunzio” di Pescara
6° Riccardo Panza, del Liceo Classico “T.Tasso” di Roma
7° Jan Weber, del Friderico-Francisceum Gymnasium di Bad Doberan (Germania)
8° Michele Pecorari, del Liceo Classico “Muratori – San Carlo” di Modena
9° Gabriele Giannecchini, del Liceo Classico “N. Machiavelli” di Lucca
10° Ignacio Martinez Leandro, del I.E.S. “Alfonso X el Sabio” di Murcia (Spagna)

Menzioni Onorevoli
1° Mario Lotti, del Liceo Classico “Marzolla – Simone – Durano” di Brindisi
2° Benjamin Detry, del Collège Notre-Dame de la Paix di Erpent (Belgio)
3° Victor Seea, del Liceul de Informatică ”Tiberiu Popoviciu” di Cluj-Napoca (Romania)
4° Milan Stojilovic, del Filoloska Gimnazija di Belgrado (Serbia).

Un prezioso contributo alla realizzazione dell’evento è stato dato dal Rotary Ckub di Frosinone, il cui Presidente Massimo Uccioli ha spiegato che l’associazione ha voluto sostenere economicamente e favorire la partecipazione di 9 studenti liceali della Provincia.

Sara Pacitto

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE