Aggiornato alle: 12:24 di Lunedi 6 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Arpino – Centomila euro di oneri concessori tornano nelle casse comunali, un tesoretto per la città

 ULTIME NOTIZIE
Arpino – Centomila euro di oneri concessori tornano nelle casse comunali, un tesoretto per la città
30 Maggio
20:30 2020

 

 

 

 

Lo sblocco degli oneri concessori di Ato5, relativi al periodo 2003/2012, è una misura straordinaria che, di fatto, fornisce liquidità ai bilanci dei Comuni impegnati, in questo momento, a fronteggiare un’emergenza sanitaria e socio-economica senza precedenti.

《Le amministrazioni comunali sono fondamentali in questa fase, per accompagnare i territori verso la ripartenza dopo il periodo più acuto dell’emergenza legata al Covid-19. Per cui hanno bisogno di risorse da mettere subito a disposizione dei cittadini e del territorio》.
E’ quanto afferma il Presidente del Consiglio Comunale di Arpino Andrea Chietini, che evidenzia《Ecco perché non posso non sottolineare lo sforzo del presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, che è riuscito a sbloccare oltre 7 milioni di euro per gli oneri concessori sugli impianti idrici ed ora, per i Comuni, saranno disponibili fondi liberi da essere subito utilizzati per le nostre città》.
Chietini continua 《Alla Città di Arpino spettano 113.972.45 euro: un tesoretto consistente che ci permetterà di dare alcune risposte al nostro territorio, anche in tempi rapidi. Voglio ringraziare il presidente della Provincia per questo provvedimento, che si inserisce a pieno titolo nell’impronta che caratterizza il suo mandato: la vicinanza alle Amministrazioni Comunali, il sostegno ai sindaci ed ai consiglieri, la valorizzazione del ruolo degli Enti locali. Sono convinto più che mai, infatti, che il paese possa rimettersi in moto solo se riparte dal basso e coinvolgendo il livello amministrativo più vicino ai cittadini come quello dei Comuni》.
SaP

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE