Aggiornato alle: 09:33 di Giovedi 4 Giugno 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Tg24 in classe, una stupenda esperienza con i bambini delle elementari (foto)

 ULTIME NOTIZIE
Anagni – Tg24 in classe, una stupenda esperienza con i bambini delle elementari (foto)
23 Dicembre
09:30 2019
Un’esperienza felice a scuola trascorsa con i bambini, insegnare loro come lavora un giornalista e quali sono le regole per scrivere un articolo.

Mercoledì mattina con i bambini delle elementari del Secondo Comprensivo il direttore di tg 24 Alessandro Andrelli con la giornalista Anna Ammanniti hanno spiegato come si scrive un articolo, seguendo le regole delle “famose” 5W. Gli alunni hanno ascoltato attenti, a momenti sgranando gli occhi davanti a informazioni poche ma precise, in modo da essere assimilate facilmente. Nella loro mente sono rimaste impresse le 5 domande essenziali a cui un buon giornalista deve rispondere per scrivere un buon articolo. Regole che i bambini hanno recepito a perfezione dimostrando agli adulti che con entusiasmo si può apprendere molto. Conclusa l’esperienza hanno messo in pratica gli insegnamenti scrivendo articoli e disegnando ciò che della giornata era rimasto nella loro mente. La sorpresa è stata nel constatare che nei disegni i tanti bambini hanno rappresentato i due giornalisti. Un’emozione molto bella per noi, aver contribuito a rendere la giornata magica ai piccoli studenti e nell’aver dato la possibilità di vivere una nuova avventura, la scoperta di qualcosa di nuovo. Noi grandi pensiamo sempre che dobbiamo guidare i piccoli nella scoperta di cose nuove, ma sono loro che insegnano con il loro spirito, la loro profonda curiosità, il loro desiderio di sapere e la loro immaginazione a cogliere il lato divertente delle situazioni ignote, regalando incredibili sensazioni.

Anna Ammanniti

NOTA DEL DIRETTORE
A volte si ha la percezione di quanto sia prezioso il proprio contributo alla società quando si viene apprezzati dai bambini, dalla loro candidezza e naturalezza, senza invidia, senza preconcetti, ma con la mente e l’animo puri, di chi ha solo desiderio di vivere e amare una vita che è tutta da scoprire. L’emozione di essere davanti a quasi 50 bambini delle scuole elementari mi ha fatto tornare alla mente, il motivo principale per il quale ho iniziato tanti anni fa a scrivere e a lavorare in una redazione, la mia curiosità nei confronti del mondo, della vita, e la voglia di trasmettere con la timidezza e riservatezza che mi ha sempre contraddistinto, il mio essere, all’esterno. Vedere negli occhi dei bambini la stessa voglia di sapere, la stessa curiosità, è stata una vera e propria boccata d’ossigeno, un bellissimo regalo di Natale anticipato. E’ personalmente mi ha fatto riflettere moltissimo. E’ tempo di vivere immersi totalmente in questo territorio, mettendosi a completa disposizione per renderlo un posto migliore. E forse la soluzione è far crescere i bambini nel migliore dei modi, e dare loro strumenti tali per diventare davvero i protagonisti del futuro. Io ci credo, e con me sono certo anche più di qualche mio collega! Grazie ai bambini del Secondo Comprensivo di Anagni. Ci rivedremo nel 2020, e ci divertiremo insieme, per scoprire quanto sia bello scrivere, raccontare e provare a cambiare l’eccessivo “pessimismo” che aleggia in tutta la Ciociaria!!!

Alessandro Andrelli

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE