Aggiornato alle: 21:16 di Martedi 20 Agosto 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Sofia, novella Beatrice attraverso le insidie dell’Inferno (video)

 ULTIME NOTIZIE
05 Agosto
20:00 2019
Il Gruppo Medievale Colle S. Angelo propone per il 9 agosto lo spettacolo “Inferno, storie di un viaggio interiore”.

Come da tradizione, il Gruppo Medievale Colle S. Angelo offre uno spettacolo da condividere e partecipare.

In questo caso si tratta della rilettura in chiave umana e moderna del capolavoro di Dante Alighieri, l’Inferno. Si garantiscono grande impatto emotivo, effetti speciali, e selezionate musiche evocative. L’idea di Sofia Morrea è stata quella di affrontare la tematica dantesca dell’Inferno in maniera del tutto innovativa, cercando di rappresentare il tumultuoso percorso emotivo che ha portato il Divino Poeta ad intraprendere il “viaggio” più bello della letteratura italiana. Ognuno degli spettatori potrà essere Dante, in quanto il poeta rappresenterà l’uomo perso nei vizi e nei peccati umani, in una continua ricerca della scelta corretta per ottenere la salvezza, ma soprattutto per rinascere migliore e salvo.

“Se un giorno, d’un tratto vi trovaste soli a percorrere dall’interno i mali più oscuri di un’umanità ferita, con il coraggio di guardare il volto della perdizione, di ascoltare il richiamo lussureggiante del piacere, di resistere alla bufera di un amore proibito, al fuoco dell’ira che divampa, all’acqua scura di un’invidia che invischia…come lo raccontereste? Dante, come ad un ritorno alla notte dei tempi. Anagni attende il tuo arrivo e con esso una serata densa di emozioni evocative e sensoriali: il bisogno primordiale di una lezione di umanità per una umanità che vuole essere guarita”: questo il senso dello spettacolo di Colle S. Angelo. Realizzato esclusivamente dagli attori e dalle ballerine del Gruppo Medievale, Inferno è stato scritto e riadattato da Sofia Morrea, che cura la Direzione Artistica dell’Associazione; la regia è a cura di Guglielmo Cecilia. Prenderanno parte allo spettacolo: Sofia Morrea, Elisa Fubelli, Eleonora Mimini, Marta Corsi, Alessia Morrea, Carolina Morrea, Simona De Carolis, Giulia Ciccotti, Marta Conte, Irene Caciolo, Roberto Petrucci, Valerio Ponza, Mauro Ciccotti, Emanuele Ponza e Pietro Conte. Prima dello spettacolo, altri due appuntamenti targati Colle S.Angelo apriranno la giornata del 9 agosto: alle ore 18.30 dalla nuova sede dell’Associazione, in Via Vittorio Emanuele 165, partiranno i Tamburini e il Banditore che annunceranno l’evento; alle ore 20,00 a partire da Porta Cerere, Dante Alighieri giungerà ad Anagni e sosterà presso Casa Barnekow, residenza che anticamente e storicamente ha ospitato il sommo poeta, per poi giungere in Piazza Cavour, ove inizierà l’inesorabile viaggio all’interno dei vizi umani. L’Associazione, con Inferno, si propone di trattare l’argomento dantesco in una maniera tale da renderlo fruibile ad una vasta tipologia di pubblico, il più eterogeneo possibile, ed offrire alla cittadinanza un’espressione delle capacità locali di produrre eventi culturali di forte impatto visivo ed emotivo. L’obiettivo è quello di legare sempre più la tematica medievale alla città di Anagni e di ribadire che questa città possiede un’eredità storica estremamente preziosa, i cui cittadini devono assolutamente preservare e valorizzare. Il progetto coinvolge il centro storico cittadino e la piazza centrale, contribuendo a creare un incessante movimento e vivacità per le vie del centro, riscoprendo le bellezze della città e favorendo le attività commerciali.

Jackal

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE