Anagni – San Bartolomeo e la questione acqua, spiega Maria La Pastina (VIDEO) | TG24.info
Aggiornato alle: 16:18 di Sabato 12 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – San Bartolomeo e la questione acqua, spiega Maria La Pastina (VIDEO)

 ULTIME NOTIZIE
07 Giugno
22:33 2021

 

 

Il movimento politico Crescita Comune, attraverso il suo portavoce Maria La Pastina, ripercorre le diverse tappe legate alla questione acqua del quartiere periferico San Bartolomeo.

Maria La Pastina spiega l’iter con il quale si è arrivati a dover mandare giù un “grosso boccone”, presentato come una dolce prelibatezza e invece alla fine ha lasciato, nella maggior parte dei residenti, solo tanta amarezza e malumore. Il tutto iniziò a novembre 2019 quando il Comune di Anagni raggiunse l’accordo con il gestore idrico Acea, consegnandogli il servizio. I primi problemi si presentarono con la messa in opera dei contatori. Seguì poi un tavolo tecnico con le parti interessate (Comune, Acea e associazioni consumatori) che riportò sulla bolletta degli utenti lo sgravio inizialmente “abbonato” dal gestore idrico e in seguito alla riunione riconteggiato. Poi i consumi forfettari, la questione del depuratore mai risolta e non per ultima la “discriminazione” del tempo ultimo per mettersi a regola, in seguito esteso a tutta la provincia di Frosinone con una maggiore dilazione. Crescita Comune non si arrende e con il supporto dell’avvocato Luca Santovincenzo porta avanti le sue giuste battaglie. Tutto questo raccontato da Maria La Pastina nel servizio video.

Anna Ammanniti

 

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS