Aggiornato alle: 12:00 di Lunedi 20 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Rotary Club Frosinone 60 anni di vita, un impegno di servizio e solidarietà (video)

 ULTIME NOTIZIE
12 Maggio
17:15 2019
(di Anna Ammanniti) Si è celebrato nella giornata di domenica 12 maggio, il sessantesimo anno di vita del Rotary Club Frosinone.

L’evento patrocinato dal Comune di Anagni si è svolto nella splendida cornice della Sala della Ragione, definita dal sindaco Daniele Natalia “Il gioiello architettonico della città dei papi, luogo ricco di storia”. Il Rotary Club è impegnato nel sociale da 60 anni, punto di riferimento di valori e principi dei quali il Rotary è portatore. L’evento è stato presieduto dal socio fondatore nonché presidente Luigi Annunziata, dal Governatore del Rotary Distretto 2080 Patrizia Cardone e dal Decano PDG Emerito Distretto 2080 Gianni Gasbarrini Fortuna. Alberto Cecchini ha tenuto la conferenza “Il Rotary tra passato e futuro”.

A fare gli onori di casa il sindaco Daniele Natalia, presenti l’assessore Carlo Marino, il prefetto di Frosinone Ignazio Portelli, autorità militari locali. Il Rotary Club di Frosinone in 60 anni si è affermato nel territorio e nel mondo con iniziative e progetti umanitari e di solidarietà, con borse di studio, convegni e premi a sostegno della cultura, come dichiarato dal presidente Luigi Annunziata, una storia lunga sessanta anni, fatta di luci consistenti e di ombre con pause, ma sempre protagonisti di grandi iniziative!

Queste le parole di Annunziata: “Siamo in una società che cambia continuamente e velocemente in tutti i campi. Dobbiamo essere capaci di adeguarci con i nostri progetti e iniziative al cambiamento, realizzando il nostro principio fondante del servire al di sopra di ogni interesse personale!”  Il governatore Patrizia Cardone felice di festeggiare il sessantesimo anno di vita con il Rotary Club di Frosinone, al quale è legato da un profondo affetto. “Stiamo festeggiando 60 anni di impegni e di successi, di grande professionalità di questo club che è stato il punto di riferimento per il territorio e per la società civile. Festeggiamo un percorso di amicizia e di coesione, perché non si rimane insieme come gruppo se i presidenti non hanno seminato in modo illuminato e hanno tenuto il gruppo insieme. L’amicizia e coesione diventa collante naturale per poter raggiungere obiettivi prestigiosi, per poter realizzare progetti e iniziative importanti!

Anna Ammanniti

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE