Anagni – Porte aperte, anzi scardinate… al depuratore consortile | TG24.info
Aggiornato alle: 21:00 di Martedi 19 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Porte aperte, anzi scardinate… al depuratore consortile

 ULTIME NOTIZIE
Anagni – Porte aperte, anzi scardinate… al depuratore consortile
29 Novembre
14:33 2020

 

 

Porte aperte, almeno in questo caso, non è il prologo ad uno degli open day ormai di moda; né la giornata dedicata dalle aziende alle famiglie dei lavoratori.

Uno dei corpi centrali del mega depuratore, che i politici danno per ultimato almeno una volta l’anno e soprattutto in campagna elettorale, presenta le due porte laterali sgangherate, divelte dai cardini e gettate a terra. Una delle due porte era aperta da tempo, scassinata dai soliti ignoti che avevano prelevato cavi in rame e materiale vario; stavolta è toccata alla consorella, con probabile identica sorte toccata ai macchinari ed impianti interni. Una desolazione, un affronto ai cittadini che per quella cattedrale nel deserto hanno pagato miliardi, e per il territorio che rischia di non riuscire a vedere funzionante una struttura da cui dipende il trattamento efficiente degli scarichi di industrie ed abitazioni.

Jackal

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS