Anagni – Il presidente del Senato Romano Misserville nel cuore degli anagnini | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di 17 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Il presidente del Senato Romano Misserville nel cuore degli anagnini

 ULTIME NOTIZIE
Anagni – Il presidente del Senato Romano Misserville nel cuore degli anagnini
14 Gennaio
12:46 2021
La scomparsa dell’avvocato Misserville, già consigliere comunale della città dei papi, ha provocato il cordoglio di quanti conoscevano e stimavano l’ex Presidente Vicario del Senato della Repubblica. Romano Misserville, che nelle aule di tribunale battagliava con il collega e mentore Fabrizio Pagliei, incarnò la Destra dura e pura, antagonista inflessibile della sinistra di potere più che di lotta. Memorabili le discussioni in Sala della Ragione ed in Sala Consiliare con Giovanni Stella, consigliere ed assessore del Pci, e con Athos Russo DC e Alberto Cocchi Pri. Romano Misserville fu pure sindaco di Filettino, ma oltre che come vero principe del foro, era conosciuto e stimato come uomo di cultura.

Si è spento nella notte Romano Misserville, all’età di 86 anni, ne avrebbe compiuti 87 il prossimo 20 aprile. Avvocato penalista, nominato “Toga d’Oro” per la sua brillante carriera, Senatore della Repubblica, sempre in rappresentanza del centrodestra, è stato sindaco di Filettino, consigliere provinciale e comunale in diversi Enti. Aveva iniziato il suo percorso politico come militante del Movimento Sociale Italiano, tesserandosi già a 15 anni. È stato tra i fondatori di Alleanza Nazionale successivamente migrato in UDR, poi UDEUR, a causa di alcuni conflitti con Gianfranco Fini. Nel dicembre del 1999 abbandonò il Governo dimettendosi da Sottosegretario alla Difesa per le polemiche sorte per via delle sue dichiarazioni, in cui si definiva “ex fascista senza pentimenti” manifestando l’intenzione di appendere un dipinto raffigurante Mussolini nel suo ufficio a Roma.

Il cordoglio e l’immenso affetto dimostrato non sono del panorama politico e forense ma anche dalla comunità, a partire dai cittadini di Ceccano, dove Romano Misserville è stato da sempre punto di riferimento. Tutti si stringono intorno alla moglie Mariolina ed al figlio Filippo, senza dimenticare l’adorata figlia Fiammetta, prematuramente scomparsa nel 2008 a causa di una malattia.
Ricordato per il suo eclatante gesto di aver indossato una maschera antigas durante l’insediamento, nel 1987, del Presidente del Consiglio Giovanni Goria, trasmesso in diretta Rai: la provocazione mirava a richiamare l’attenzione istituzionale sullo stato di inquinamento ambientale della Valle del Sacco e sulle gravi conseguenze per la popolazione e per gli allevamenti di bestiame.
A livello professionale non si può non citare l’assoluzione in formula piena, in tutti e tre i gradi di giudizio, del carrozziere Carmine Belli, di Rocca d’Arce, accusato per l’assassinio di Serena Mollicone.

Jackal
Sara Pacitto

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS