Aggiornato alle: 16:30 di Mercoledi 19 Giugno 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Il Liceo Leoniano alla manifestazione #Palermo chiama Italia (foto)

 ULTIME NOTIZIE
Anagni – Il Liceo Leoniano alla manifestazione #Palermo chiama Italia (foto)
23 Maggio
22:31 2019
E’ iniziato oggi il viaggio della Nave della Legalità che aprirà le celebrazioni del XXVII anniversario delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio, nell’ambito della manifestazione #PalermoChiamaItalia. Il Liceo Leoniano dell’Istituto Bonifacio VIII di Anagni del presidente Anna Marsili presente all’evento

Questa mattina, giovedì 23 maggio, si sono svolte le principali iniziative in memoria dei giudici Giovanni FalconeFrancesca Morvillo, Paolo Borsellino e degli agenti delle loro scorte Agostino CatalanoWalter Eddie CosinaRocco Dicillo,Vincenzo Li MuliEmanuela LoiAntonio MontinaroVito SchifaniClaudio Traina.

Gli studenti del Liceo Leoniano di Anagni, accompagnati dai propri docenti e dirigenti, hanno partecipato alla manifestazione Palermo chiama Italia per celebrare il ricordo delle stragi di mafia nelle quali rimasero vittime i giudici Falcone e Borsellino e i membri della scorta. Gli alunni, dopo aver assistito alla cerimonia di inaugurazione alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sono salpati dal porto di Civitavecchia alla volta di Palermo. Insieme agli studenti, sulla nave, erano presenti il Ministro all’Istruzione Marco Bussetti, alla Giustizia Alfonso Bonafede, il procuratore Antimafia Federico Caffiero De Raho, il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati Pasquale Grasso e il professore di Criminologia Nando Dalla Chiesa.

Gli studenti, insegnanti e dirigenti sbarcati al porto di Palermo sono stati accolti dagli alunni degli Istituti scolastici della Sicilia, insieme ai quali in corteo, hanno raggiunto il carcere dell’Ucciardone, per assistere alla cerimonia di commemorazione nell’Aula Bunker, trasmessa su Rai 1, alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, del Ministro degli Interni Matteo Salvini e delle altre personalità giunte a Palermo con la Nave della Legalità. Nel pomeriggio i ragazzi del Leoniano hanno manifestato per le vie di Palermo insieme ai compagni delle altre scuole d’Italia per dire il loro no alla Mafia. Quella che è stata vista il 23 maggio a Palermo e in centinaia di istituti in tutta Italia, è una ‘scuola viva’. Animata dall’insegnamento di importanti servitori del nostro Stato che hanno dato la vita per liberare il loro Paese dalla mafia, come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Anna Ammanniti

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE