Aggiornato alle: 20:10 di Lunedi 21 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Il gestore non ha pagato le utenze del campo di calcio dal 2013, spese a carico dei cittadini

 ULTIME NOTIZIE
Anagni – Il gestore non ha pagato le utenze del campo di calcio dal 2013, spese a carico dei cittadini
10 Agosto
19:25 2020
Durante il consiglio comunale di oggi, il consigliere di minoranza Valeriano Tasca ha portato alla luce una questione che riguarda lo stadio comunale Roberto Del Bianco e la sua gestione.

Il consigliere Valeriano Tasca lo scorso maggio ha chiesto al Comune di Anagni i documenti in merito la gestione del campo di calcio e ha realizzato che le utenze idriche, elettriche e di riscaldamento non sono state pagate dal 2013 in quanto non è mai avvenuta alcuna voltura.  “Oggi, in questa assise, discutiamo di Bilancio Preventivo e quindi di come si debbano utilizzare i soldi dei cittadini rispettando i criteri stabiliti dalle norme del nostro ordinamento. In merito a ciò credo sia giusto intervenire su di un tema che doveva essere affrontato precedentemente da chi prima di me occupava questi posti e che oggi affronto perché ho dei documenti sui quali va fatta chiarezza.” – Questo l’intervento di Tasca durante l’assise – “Con deliberazione di G.C. n. 163 del 30/05/2015 il Comune di Anagni votava la stipula di una convenzione, avvenuta poi il 03/07/2013, con l’associazione sportiva ASD ANAGNI CALCIO, per la promozione dell’attività sportiva e per la concessione in uso e gestione dello stadio comunale di calcio. L’art. 4 della convenzione, doveri e obblighi del concessionario, nel paragrafo K afferma che il concessionario assume gli oneri delle utenze idriche, elettriche e di riscaldamento relativo all’impianto, con obbligo di volturare a proprio nome i relativi contratti di fornitura entro e non oltre 30 giorni dalla stipula della presente convenzione. Nel periodo intercorrente la data di stipula e la effettiva intestazione di tutte le utenze, il concessionario si impegna a rimborsare al Comune le spese inerenti i consumi dallo stesso liquidate.” Lo scorso  7 maggio con prot. 12705, Valeriano Tasca inoltra una richiesta di accesso agli atti al Segretario Generale del Comune di Anagni, per richiedere i documenti in merito alla gestione del concessionario del campo di calcio, visto l’inizio dei lavori da parte del Comune sulla struttura e sul campo. Tasca chiedeva anche le bollette di acqua e luce ed eventuali sospesi. “Non ho ricevuto ciò – spiega il consigliere –  ma ho potuto apprendere che almeno fino al 2017 non era avvenuta nessuna voltura delle utenze e ciò perché non erano mai stati fatti i lavori di separazione dei contatori da parte del Comune. Il 29/09/2015 prot. 0019573 il responsabile dei servizi sportivi dott.ssa Natalina Pofi chiedeva al responsabile del servizio LL.PP ing. Antonio Salvatori INTERVENTI TECNICI PER VOLTURA UTENZE DELLO STADIO COMUNALE. Si legge di una reiterazione per richiedere la separazione dei contatori (palazzetto dello sport e campo di calcio) per consentire la voltura delle utenze. Nella nota si afferma addirittura dove possono essere attinte le risorse economiche, ovvero dal capitolo di bilancio relativo al pagamento delle medesime utenze. Il 23/05/2017 prot. 15595, due anni dopo, il responsabile dei servizi sportivi dott.ssa Natalina Pofi, inviava una nuova richiesta al responsabile del servizio Tecnologico Manutentivo LL.PP ing. Vincenzo Benincasa e p.c. all’allora assessore Alessandra Cecilia, chiedendo sempre i lavori di separazione dei contatori per consentire la voltura delle utenze e consentire all’Ente il RECUPERO DELLE SOMME DOVUTE DALL’ATTUALE GESTORE. Dai documenti che ho in mio possesso deduco che le utenze dei due impianti sportivi sono ancora a carico dell’Ente e quindi dei cittadini di Anagni. Perché i lavori di separazione dei contatori non sono mai stati eseguiti dal 2013? Il Comune di Anagni e quindi i suoi cittadini hanno o no subito un danno? Siete informati di questi fatti visto che nel bilancio di previsione le cifre che il Comune paga al gestore idrico sono realmente cospicue? Cosa intende fare questa giunta per recuperare quelle somme che i cittadini di Anagni hanno dovuto sborsare pur esistendo una convenzione che dava ad un’associazione privata la gestione del campo di calcio?”

Anna Ammanniti

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

Sorry. No data so far.

SOCIAL
TOP NEWS