Aggiornato alle: 23:01 di Lunedi 19 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alvito – Sull’attesa riqualificazione degli impianti sportivi interviene il gruppo di opposizione Alvito Bello

 ULTIME NOTIZIE
Alvito – Sull’attesa riqualificazione degli impianti sportivi interviene il gruppo di opposizione Alvito Bello
26 Giugno
19:15 2020

 

 

 

In attesa della riqualificazione promessa dall’Amministrazione Comunale, gli impianti sportivi ospitano ancora una grande discarica di rifiuti a cielo aperto, oltre ad una manutenzione inesistente.

In tal senso tornano a farsi sentire a gran voce i Consiglieri del gruppo di Opposizione Alvito Bello che già quattro anni fa inoltrarono un’interrogazione sui rifiuti al campo sportivo. A questa, la maggioranza rispose, assicurando un pronto intervento e l’immediata risoluzione del problema, con un controllo assiduo, proprio per evitare il ripetersi della situazione. “Abbiamo appreso degli oltre 600 mila euro di finanziamenti ottenuti dalla nostra Amministrazione Comunale – hanno spiegato in una nota i Consiglieri di Alvito Bello – , dei quali una parte sostanziosa proveniente dai fondi del famigerato ex Villaggio dell’Emigrante, con un apposito lotto. Tutto questo per far rinascere impianti sportivi ridotti da tempo in uno stato penoso. Speriamo vivamente che tutto l’iter dei lavori possa procedere senza intoppi e non replicare l’attesa trentennale della piscina riabilitativa che deve essere ancora ultimata. Tralasciando sull’effettiva utilità sociale e valenza sportiva di alcune strutture che verranno realizzate, come la pista di macchine telecomandate ed il continuo cambiamento di posizione del campo da tennis, costruito e demolito più volte con conseguente sperpero di fondi pubblici, il problema che poniamo all’attenzione degli alvitani è piuttosto quello della cura e manutenzione delle opere una volta ultimate. Ma oggi, come quattro anni fa, nell’area adiacente al campo sportivo sono ben visibili rifiuti di ogni genere: pneumatici, materiale Raee, scarti cimiteriali e di lavorazione edile, sfalci, lavandini e vetro. Con questa immagine impressa si può davvero pensare alla rinascita degli storici impianti sportivi? Ce lo auguriamo!”

Caterina Paglia

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS