Aggiornato alle: 11:33 di Mercoledi 19 Febbraio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alvito – “Il Futuro siamo noi”, Non semplice slogan ma punto di partenza per la costituzione del I Consiglio dei Giovani

 ULTIME NOTIZIE
Alvito – “Il Futuro siamo noi”, Non semplice slogan ma punto di partenza per la costituzione del I Consiglio dei Giovani
24 Ottobre
20:00 2019

 

 

 

Il futuro del territorio si fa largo tra partecipazione attiva e libera espressione.

In paese si apre finalmente un’occasione unica ed originale attraverso finanziamenti ottenuti dalla Regione Lazio.

In tal senso, infatti, sabato 26 ottobre si terranno le elezioni per la costituzione del Consiglio dei Giovani di Alvito. Si vota il prossimo sabato dalle 15 alle 18 presso presso la Biblioteca di Palazzo Gallio. Possono votare tutti i ragazzi e le ragazze residenti, di età compresa fra i 15 e i 25 anni. Nei giorni scorsi, al termine della consegna delle liste, ne è stata presentata una sola, denominata “Il Futuro siamo noi”.

Ecco i dieci candidati al Consiglio: Matteo Pizzuti, PIero Mequio, Nicola Loreti, Marianna Viglietta, Fabiano Palombelli, Giovanni Santoro, Mattia Viscogliosi, Sofia Iaquone, Elia Viglietta e Maria Carmen Villa.

Una bella squadra compatta che intende far sentire la propria voce e proporre iniziative, senza restare relegati in un angolo. Il Consiglio comunale dei Giovani infatti, nasce come organo democratico di rappresentanza, volto a promuovere la partecipazione attiva alla vita sociale, politica e culturale del paese, per poter incoraggiare la libera espressione dal punto di vista giovanile riguardo gli avvenimenti civili, intellettuali ed artistici legati alla valorizzazione del proprio patrimonio territoriale.

“Il termine ‘Futuro’ contenuto nel nome della lista stessa – hanno spiegato i candidati – va a sottolineare l’intento di creare una cittadinanza attiva, consapevole e dinamica, al fine di accrescere la responsabilità e la cooperazione da parte dei cittadini del domani, ricordando, appunto, che l’avvenire del nostro territorio dovrà passare nelle mani dei giovani di oggi. L’iniziativa del Consiglio dei Giovani dunque, non è stimolante e positiva unicamente per gli under 30, bensì per l’intera comunità alvitana. Pertanto, invitiamo tutti i giovani del posto ad accorrere numerosi per votare la nostra lista, per una rappresentanza giovanile all’interno del Comune caratterizzata da tanta buona volontà e voglia di collaborare per arricchire il nostro territorio con nuove iniziative”. Giovani sì, ma con le idee ben chiare ed un bagaglio culturale non indifferente.

Caterina Paglia

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE