Alvito – Dopo il sindaco, anche Franco Di Bona saluta e ringrazia dopo 24 anni di amministrazione | TG24.info
Aggiornato alle: 22:12 di Mercoledi 20 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alvito – Dopo il sindaco, anche Franco Di Bona saluta e ringrazia dopo 24 anni di amministrazione

 ULTIME NOTIZIE
Alvito – Dopo il sindaco, anche Franco Di Bona saluta e ringrazia dopo 24 anni di amministrazione
05 Settembre
21:59 2021

 

 

 

 

Una nuova storia amministrativa sta per essere scritta, in attesa delle elezioni comunali di ottobre. Così, dopo la lettera aperta del sindaco uscente Duilio Martini, anche il suo vice e braccio destro Franco Di Bona, ha voluto parlare ai cittadini di Alvito a cuore aperto.

“Non amo particolarmente scrivere, postare o mandare comunicati – ha sottolineato il vicesindaco uscente Di Bona – ma in questo caso mi sento in dovere di farlo nei confronti della cittadinanza e soprattutto verso quei cittadini che mi hanno dato fiducia in tutti questi anni. Molti di loro hanno dato per scontato che mi candidassi a sindaco per questa tornata elettorale, avendo, il nostro sindaco uscente, raggiunto i tre mandati consecutivi. Il mio impegno politico verso la nostra città, invece, per il momento si ferma qui. Si ferma non per paura di perdere le elezioni, ma semplicemente perché se dovessi diventare sindaco non riuscirei a conciliare il lavoro con l’impegno politico. Fare il sindaco infatti è una cosa seria, molto seria, che richiede un impegno e una presenza costante, non solo presso il Comune, ma in tutti i tavoli istituzionali. Personalmente non avrei potuto, in caso di vittoria, fare tutto ciò. Non basta farsi chiamare sindaco o portare la fascia, bisogna governare. La scelta non è stata facile dopo 24 anni di amministrazione, quasi un terzo della mia vita – ha precisato il vicesindaco -. Una vita amministrativa che mi ha letteralmente ‘preso’, trascurando spesso la famiglia, ma che mi ha dato tante soddisfazioni. Devo dire grazie a Duilio, anzi, al nostro sindaco, per essersi sempre impegnato allo spasimo per la nostra città. Ha dato ad ognuno di noi i propri spazi, senza essere un accentratore. Insieme abbiamo condiviso questi ultimi 24 anni di amministrazione e continueremo a condividerlo fino all’ultimo giorno del nostro mandato politico. Ci chiamano i due fratelli, ed effettivamente lo siamo. Devo inoltre dire grazie a tutto il personale del Comune per avermi sopportato e supportato negli anni, diventando come una famiglia, sempre nel rispetto dei propri ruoli. Ringrazio poi tutti gli operatori, con i quali mi sono confrontato quotidianamente per rendere efficiente il paese in tutti i suoi aspetti. Devo dire grazie a tutti gli amici amministratori. Ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo lavorato sodo. Così, aiutandoci a vicenda, abbiamo ottenuto tanti risultati. Ringrazio infine tutte quelle persone che mi hanno sempre augurato e spinto a diventare sindaco in questa tornata elettorale. Spero di non averle deluse, ma bisogna essere consapevoli del fatto che ogni cosa va portata avanti con il massimo impegno, con presenza e costanza”. Con queste sentite parole il vicesindaco Franco Di Bona si congeda, rimanendo sempre presente e attivo fino al prossimo ottobre.

Caterina Paglia

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS