Aggiornato alle: 08:00 di Lunedi 27 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alvito / Campoli – Ladri di computer in azione nelle scuole del territorio, scatta l’indignazione di insegnati, genitori e alunni

 ULTIME NOTIZIE
Alvito / Campoli – Ladri di computer in azione nelle scuole del territorio, scatta l’indignazione di insegnati, genitori e alunni
13 Febbraio
18:30 2019

 

 

 

 

 

Ladri di computer in azione, prendono di mira le scuole di Alvito e di Campoli Appennino. Lunedì mattina, all’inizio dell’attività didattica, sia nella scuola elementare sia nella scuola media di Alvito, insegnati e personale Ata hanno immediatamente compreso che c’erano stati degli intrusi.

Poi, nel corso della giornata, tramite anche un sopralluogo dei Carabinieri della locale stazione, si è giunti a fare un inventario dei computer trafugati: 5 terminali nelle aule aperte della scuola elementare “Domenico Santoro, una lavagna interattiva multimediale nell’Aula Magna e altri tre computer rubati all’interno della scuola media Mario Equicola. Sono stati risparmiati i tablet, chiusi a chiave in altre stanze che i ladri di turno nono sono riusciti a raggiungere. Si ipotizza che il furto sia avvenuto nella notte tra sabato e domenica, periodo in cui, forse gli stessi delinquenti, hanno agito indisturbati nel vicino paese di Campoli Appennino. Qui, i soliti ignoti, si sono introdotti nella struttura intitolata all’indimenticata Giulia Carnevale che, prima di perdere la vita nel terremoto de l’Aquila, progettò l’edificio in località Prato che poi avrebbe ospitato l’infanzia e le elementari, parte integrante dell’Istituto Comprensivo Evan Gorga. In questo caso pare che i ladri abbiano forzato, oltre a quelle esterne, anche tre porte all’interno della scuola dalle quali avrebbero portato via alcuni computer non proprio all’avanguardia. Ma aldilà della quantità del bottino, genitori, insegnanti e studenti si sono sentiti letteralmente violati e privati di qualcosa che quotidianamente veniva utilizzato con cura. Le forze dell’ordine indagano sul territorio, seguendo una pista che conduce ad altri furti nelle scuole del comprensorio avvenuti nei giorno scorsi.
Caterina Paglia

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE