Aggiornato alle: 22:36 di Sabato 23 Marzo 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Sicurezza sulle strade, successo per il congresso bilingue

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Sicurezza sulle strade, successo per il congresso bilingue
05 Maggio
20:45 2018
Un congresso internazionale Italia-Francia si è tenuto presso l’aula magna dell’Istituto Superiore Pertini, a cura dell’associazione Marco Pietrobono onlus che nasce dalla morte di un giovane di origini alatrensi, per desiderio dei genitori Bruno e Daniela, con l’intento di trasformare il  dolore in un circolo virtuoso per il bene della collettività e dei giovani in particolare.

L’occasione era quella del Gemellaggio tra Alatri e i 5 Comuni francesi che ogni anno vengono ospiti nella cittadina ernica per intensificare gli scambi, culturali, umani e professionali. Quest’anno il Comitato del gemellaggio ha deciso di puntare sul tema fondamentale della salvaguardia delle vite di chi utilizza la strada, sia come pedone, sia come motociclista, sia come automobilista, quindi di tutti noi. Alla presenza del Sindaco di Alatri Giuseppe Morini e dei rappresentanti dei comuni francesi gemellati (Clisson, Gorges, Getigne’, Saint Lumine de Clisson, Aigrefuille sue Maine), ospitati dalla “padrona di casa”, la preside Annamaria Greco, si sono confrontati i rappresentanti delle associazioni di familiari e vittime della strada, della Prefettura, della Polizia stradale, dei Carabinieri, della Polizia locale, dell’Ufficio scolastico provinciale e di ACI Frosinone, seguiti dai relatori di levatura nazionale, tra psicologi, specialisti della mobilità e rappresentanti delle Forze dell’Ordine, moderati dalla presidente della Pietrobono Onlus, Simonetta Piezzo.  Si è discusso delle tematiche della mobilità, dell’incidentalità e le sue cause, del codice della strada e delle differenze tra Italia e Francia, oltre che del lavoro che il coordinamento delle associazioni sta facendo nei due paesi “cugini” per armonizzare le leggi sul tema. Purtroppo, infatti, non bisogna abbassare la guardia in quanto è in atto una forte ripresa della mortalità su strada che, da gennaio, dopo anni di netta diminuzione, ha fatto registrare un aumento di quasi il 20% delle vittime legate a sinistri stradali. Durante il congresso, inoltre, gli studenti hanno potuto assistere alle dimostrazioni dei volontari della Croce Rossa di Frosinone, partner dell’evento. Clou della manifestazione la premiazione del concorso “Safety road”, riservato ai ragazzi delle scuole superiori chiamati a creare dei video sulla sicurezza stradale e che, nonostante il poco preavviso, hanno realizzato- a detta della commissione giudicatrice- ottimi lavori. La cerimonia di premiazione è stata condotta dall’assessore all’Istruzione Melissa Ritarossi che ha letto i risultati del bando: vincitori del primo premio i ragazzi della quinta A dell’IPIA coordinati dalla prof.ssa Claudia Fantini ai quali è andato un monitor di ultima generazione offerto dall’associazione Marco Pietrobono; vincitori del premio speciale ACI “Fair Play”, invece, i ragazzi del Liceo Pietrobono, coordinati dalle professoresse Cristiana Cialone e Isabella Vinciguerra, ai quali sono andati due corsi di guida sicura presso il Centro ACI di Vallelunga.  Ultimo passo a conclusione di questo progetto, la donazione di un defibrillatore da parte della Pietrobono onlus, con la formazione a cura dell’associazione di promozione sociale Life Support Center. Il posizionamento sarà effettuato nella centralissima piazza Santa Maria Maggiore nel corso di uno specifico evento nelle prossime settimane.

A.T.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE