Alatri – Semaforo alle “Pigne”, il Comune chiarisce: “Decisione dell’Astral” | TG24.info
Aggiornato alle: 11:33 di Mercoledi 28 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Semaforo alle “Pigne”, il Comune chiarisce: “Decisione dell’Astral”

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Semaforo alle “Pigne”, il Comune chiarisce: “Decisione dell’Astral”
21 Novembre
16:00 2017

 

 

 

 

In merito alla riattivazione dei semafori presso l’uscita della superstrada Ferentino-Sora nella zona di Tecchiena, dal Comune fanno sapere che la riattivazione è stata una iniziativa regionale  e che la stessa ha agito, quale titolare della tratta stradale, “per garantire una maggiore sicurezza nei pressi dello svincolo”. In arrivo, forse, un semaforo intelligente.

A chiarire il ruolo del Comune nella vicenda è direttamente l’Assessore ai Lavori pubblici Roberto Gizzi: “Tale provvedimento è stato preso a seguito delle reiterate richieste da parte del Comune di Alatri all’Ente proprietario, di una maggiore attenzione alle problematiche di sicurezza stradale che la mancata realizzazione di una rotatoria, prevista dal progetto originario, sulla S.R.155,  ha causato nel corso di questi anni. L’intento di tali richieste, ormai reiterate da anni, è sempre stato quello di vedere la realizzazione della famosa rotatoria da parte di ASTRAL, che ha sempre risposto negativamente a tale richiesta per mancanza dei fondi necessari. Tanto è vero che si è deciso di lavorare su di un nuovo progetto di rotatoria, redatto dagli Uffici Comunali e per i quali verrà chiesto un finanziamento diretto da parte della Regione Lazio. Evidentemente la soluzione semaforica, così come realizzata oggi, sebbene vada a rendere maggiormente sicuro lo svincolo, crea tutta una serie di problematiche relative alle code di veicoli che si generano sulla statale soprattutto nelle ore di maggior traffico. Per ovviare a questo inconveniente ,su nostra richiesta, ASTRAL sta valutando l’istallazione di una centralina di comando degli impianti semaforici con sensori conta veicoli, il cosiddetto semaforo intelligente. Credo che questo possa rappresentare già un passo avanti da parte del gestore per risolvere la questione, ma la nostra Amministrazione rimane convinta che la soluzione definita non può che passare attraverso la realizzazione della rotatoria come da progetto originale. Continueremo a chiedere a tutti i livelli un impegno fattivo in tal senso“. (foto di repertorio)

A.T.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS