Aggiornato alle: 22:31 di Lunedi 15 Luglio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Processo Morganti, la parola alle difese

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Processo Morganti, la parola alle difese
11 Luglio
11:01 2019
Processo Morganti la parola alle difese. Ieri mattina in aula gli avvocati Massimo Carbone, Angelo Bucci e Marilena Colagiacomo hanno dato il via alle loro arringhe difensive.

Mentre l’avvocato Colagiacomo ha chiesto per il suo assistito Franco Castagnacci l’assoluzione, per gli altri è stato richiesta la riqualificazione del reato da omicidio volontario a rissa aggravata. In subordine l’omicidio preterintenzionale. Nei giorni scorsi ricordiamo, nel corso della requisitoria dei Pm Misiti e De Falco è stato chiesto l’ergastolo per Michel Fortuna accusato di aver sferrato il colpo mortale al povero Emanuele, 28 anni a Mario Castagnacci, 26 anni a Paolo Palmisani e 24 anni a Franco Castagnacci. I legali difensori puntano ad evidenziare che manca la certezza che gli imputati volessero realmente uccidere Emanuele come sostenuto dalla procura. Per non parlare del linciaggio mediatico che hanno subìto e che li ha subito collocati come coloro che avevano determinato la morte del giovane di Tecchiena. Questa mattina in aula si continua con le arringhe difensive degli avvocati Bruno Giosuè Naso e Cristhian Alviani. I legali dovranno cercare di smontare tutto il castello accusatorio mosso nei confronti del loro assistito per il quale è stato richiesto l’ergastolo. La sentenza è prevista per il prossimo 23 luglio.

Mar.Ming.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE