Alatri – Le reliquie del Patrono sorvoleranno la città | TG24.info
Aggiornato alle: 16:53 di Lunedi 14 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Le reliquie del Patrono sorvoleranno la città

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Le reliquie del Patrono sorvoleranno la città
06 Aprile
15:00 2020

 

 

Tra favorevoli e contrari, amministrazione comunale e Diocesi affidano ad un elicottero la benedizione di San Sisto alla città

Le reliquie di San Sisto Primo, patrono della Città di Alatri, sorvoleranno l’intero territorio comunale contro la pandemia. E’ quanto deciso dall’amministrazione comunale, in accordo con la diocesi di Anagni-Alatri ed il Vescovo Loppa, per onorare comunque la festa del protettore della città ed aiutarla in questo difficile periodo storico. E’ questa l’inusuale e suggestiva formula studiata per permettere alla città e ai suoi abitanti di mantenersi fedele all’antica tradizione della festa del mercoledì dopo Pasqua, giorno in cui furono spostati, per convenzione, i festeggiamenti del Santo Patrono Sisto, per ovviare al clima troppo rigido di gennaio, mese nel quale cade di norma la sua festa. <<Moltissime richieste– scrive in una nota il vice sindaco Fabio Di Fabio- giunte da più parti hanno evidenziato un fortissimo desiderio di assicurare il passaggio del nostro Santo per la città. Abbiamo, pertanto, condiviso un programma che speriamo sia accolto nel migliore dei modi>>. Alle ore 9.30 di mercoledì 15 aprile, la reliquia e non la statua che è di dimensioni enormi, percorrerà a bordo di una macchina della Protezione Civile, preceduta dalla Forze dell’Ordine, le strade del centro storico, con il servizio d’ordine che eviterà alle persone di poter uscire ed assistere di persona. Alle ore 11, si terrà la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo della diocesi in concattedrale anche questa senza la partecipazione dei fedeli. Poi arriverà il momento più atteso: verso le ore 12.30, partendo dall’elisuperficie antistante l’ospedale di Alatri, la sacra reliquia sorvolerà l’intero territorio cittadino per benedirlo e proteggerlo. Sia il passaggio della reliquia che la celebrazione eucaristica saranno visibili sui canali social e sulle reti televisive locali. Si rinnova, così, la secolare devozione degli alatrensi al loro Santo Patrono Sisto, che più volte è stato chiamato a protezione della città in periodi difficili ricorrendo alla sua intercessione. Qualcuno tra la popolazione ha espresso contrarietà a questa decisione,per lo più per i timori di uscite improvvisate e incontrollate. La rassicurazione dell’amministrazione sul ferreo rispetto delle regole, tuttavia, ha convinto i più della bontà dell’idea anche se rimangono dubbi sul rispetto delle distanze tra i fedeli e quelli relativi alle spese per l’intera organizzazione dell’evento.

 

Andrea Tagliaferri

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS