Aggiornato alle: 08:00 di Lunedi 25 Marzo 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Giornate di Primavera del FAI, ecco il programma

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Giornate di Primavera del FAI, ecco il programma
15 Marzo
10:05 2019
Ufficializzato il calendario di attività e l’itinerario in sinergia tra Delegazione provinciale Fai, Comune di Alatri e altre realtà locali.

Il 23 e 24 marzo la città si appresta ad accogliere molti turisti e curiosi. D’altronde i numeri delle Giornate di Primavera del FAI sono da capogiro: 27 edizioni; 11 milioni di visitatori; 325 delegati tra regionali, provinciali e giovani; 40 mila apprendisti Ciceroni, tra cui 300 in provincia di Frosinone.

Insomma si prevede un’altra bella manifestazione di arte, cultura, ambiente e socialità. Quest’anno saranno 1100 i siti esposti durante la due-giorni del 23 e 24 in tutta Italia, tra cui molti anche in provincia di Frosinone, dove la Delegazione provinciale del Fondo Ambiente Italiano, guidata dall’Arch. Luigi Spaziani, ha scelto Alatri come sito per il 2019. Tutto verrà ufficializzato nella conferenza stampa che dovrebbe tenersi martedì prossimo nel pomeriggio ma l’itinerario alla scoperta delle bellezze architettoniche della città è già stato diffuso sui social e prevede la visita della stupenda acropoli megalitica, delle maggiori chiese del territorio comunale ma anche al Palazzo Conti Gentili, al Museo Civico e Palazzo Gottifredo e, per i soli soci Fai, il Palazzo Molella con annessa biblioteca. A fare da guide ai turisti ci saranno ben 300 “Apprendisti ciceroni”, ovvero ragazzi degli Istituti scolastici superiori di tutta la provincia, tra cui anche l’IIS Pertini, il Magistrale Pietrobono di Alatri, specificamente formati sulle bellezze della terza città ciociara. A corredo di questo percorso altre realtà hanno organizzato eventi e attività gratuiti: il Comitato ‘FaiVotareAlatri’, nato in occasione del concorso FAI ‘I Luoghi del Cuore’ per sostenere l’Acropoli, offrirà, di concerto con il FAI ed il Comune, uno spettacolo di nuovo circo a cura del Circo Stella di Frosinone per domenica mattina in largo Cittadini (Girone ndr); un raduno di automobili d’epoca a cura del Ciociar Club 500 sempre il 24 marzo da mattina a sera lungo viale Duce D’Aosta ed, infine, la mostra ‘Alatri in Miniatura’ di Maurizio Cianfrocca con la collaborazione della coop. StileLibero e Musicapolis che hanno coinvolto tutte le scuole del territorio sia come ‘mini ciceroni’ sia per la realizzazione di lavori a tema.

L’Associazione Gottifredo, sempre domenica ma nel pomeriggio, procederà alla cerimonia di ricollocazione della preziosa tela della ‘Pietà’ di Girolamo Troppa nella cattedrale, già oggetto di una mostra seguitissima nella chiesa degli Scolopi nel 2018, mentre il Comune stesso organizzerà un concerto della serie “Stasera Parliamo di musica” sabato 23 presso la biblioteca comunale alle ore 18. <<Sono davvero entusiasta– ha commentato il delegato provinciale Fai Spaziani- per la risposta della città all’evento. Siamo stati accolti benissimo e c’è molta disponibilità a collaborare da parte dell’amministrazione, che ringrazio nelle persone del Sindaco Morini e del Delegato Fantini, dei privati cittadini ed anche di realtà come il ComitatoFaivotareAlatri, l’associazione Gottifredo, Alatri in Miniatura e tanti altri. Un grazie particolare alla Signora Flavia Molella Pelloni per aver messo a disposizione, per i soli soci FAI, la propria stupenda residenza ed anche al dr. Antonio Agostini per il supporto organizzativo. Oltre naturalmente a ringraziare doverosamente la mia squadra provinciale che si impegna sempre con entusiasmo nelle nostre attività>>.

 

Andrea Tagliaferri

 

 

 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE