Aggiornato alle: 04:00 di Sabato 24 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Due operazioni contro lo spaccio di droga

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Due operazioni contro lo spaccio di droga
18 Settembre
09:17 2020
I carabinieri di Veroli hanno denunciato un 49enne di Ripi che aveva in casa tutto l’occorrente per confezionare dosi e una pianta di canapa di due metri.  Ad Alatri, invece, domiciliari per un 4oenne già noto alle F.d.O. per un furto del 2011.

Due nuove operazioni contro lo spaccio di droga portate a compimento nel territorio di competenza dalla Compagnia dei Carabinieri di Alatri. La prima attività, che ha portato alla denuncia in stato di libertà di un 47enne di Ripi da parte dei Carabinieri di Veroli per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. è avvenuta mercoledì mattina. I militari, con la collaborazione dei colleghi della stazione ripana, hanno perquisito l’abitazione del sospettato, già noto per precedenti reati inerenti gli stupefacenti e contro il patrimonio, trovando, accuratamente nascosti nella cappa dei fumi della cucina, un bilancino di precisione, un coltello contenente ancora frammenti di sostanza stupefacente ed altro materiale utile per il confezionamento delle dosi. Ma non solo. All’interno di un vaso, infatti, in un involucro di plastica, è stata trovata dell’hashish, per un peso pari a quasi un grammo di sostanza. A quel punto la perquisizione è stata estesa a tutta l’abitazione e alle pertinenze dove i militari hanno rinvenuto  una pianta di canapa indiana dell’altezza di circa due metri, che è stata immediatamente sottoposta a sequestro assieme a tutto quanto rinvenuto poco prima. Così come previsto dalle norme, per il quarantasettenne è scattata anche la segnalazione alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Ieri, invece, ad Alatri, gli uomini del Comando di Stazione dei Carabinieri della città ernica, hanno eseguito un provvedimento dell’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica del Tribunale di Frosinone emesso il 9 settembre scorso, che ha portato agli arresti domiciliari un quarantenne del posto per un furto risalente al 2011. L’uomo, infatti, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per diverse vicende legate al mondo della droga ma anche per reati contro la persona e il patrimonio,  il 14 luglio di nove anni fa aveva portato a termine un colpo ai danni di un’attività commerciale di Alatri e ora dovrà espiare quattro mesi agli arresti presso la propria abitazione.

A.T.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS