Alatri – Delitto Morganti, il procuratore generale chiede la condanna per omicidio volontario | TG24.info
Aggiornato alle: 11:32 di Sabato 6 Marzo 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Alatri – Delitto Morganti, il procuratore generale chiede la condanna per omicidio volontario

 ULTIME NOTIZIE
Alatri – Delitto Morganti, il procuratore generale chiede la condanna per omicidio volontario
19 Gennaio
18:31 2021

 

 

 

Delitto Morganti, il procuratore generale della Corte Di Appello di Roma ha chiesto la condanna per omicidio volontario per tutti e quattro gli imputati. Anche per Franco Castagnacci che nel processo di primo grado che difeso dall’avvocato Marilena Colagiacomo, era stato assolto per non aver commesso il fatto.

Dopo una arringa durata oltre due ore il magistrato ha concordato con quanto già richiesto nel ricorso dei pubblici ministeri De Falco e Misiti che avevano richiesto l’ergastolo per Michel Fortuna, 26 anni di carcere per Mario Castagnacci e Paolo Palmisani e 24 anni per Franco Castagnacci. I giudici della corte di Assise di Frosinone avevano però dichiarato che si era trattato di omicidio preterintenzionale. Per tale motivo avevano condannato gli altri tre imputati a sedici anni di carcere. Anche l’avvocato di parte civile Enrico Pavia si è allineato a quanto sostenuto dal procuratore generale evidenziando la ferocia aggravata dai futili motivi con cui gli imputati avevano agito. Al momento Fortuna e Palmisani si trovano ai domiciliari mentre Mario Castagnacci si trova ancora in carcere per reati pregressi. Ma ieri per la prima volta si è infranto quel muro di solidarietà che si era creato tra gli imputati. L’avvocato Tony Ceccarelli, che difende Mario Castagnacci ha sostenuto l’estraneità del suo assistito ai fatti che gli sono stati contestati ed ha puntato l’indice su Michel Fortuna, l’unico a cui addebitare la responsabilità del decesso di Emanuele Morganti, ucciso dal branco nel marzo del 2017 davanti ad un locale notturno di Alatri.

Alessandro Andrelli

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com