Aggiornato alle: 13:30 di Lunedi 6 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

AGGIORNAMENTO Guidonia – Palpeggiatore dai domiciliari al carcere

 ULTIME NOTIZIE
AGGIORNAMENTO Guidonia – Palpeggiatore dai domiciliari al carcere
31 Maggio
08:45 2020
Mercoledì scorso un uomo di nazionalità pakistana era stato arrestato dai Carabinieri Forestale in flagranza di reato, per aver palpeggiato con violenza una donna che passeggiava in via Roma.

Verso le 19.30 la donna si trovava a passeggio con il suo cane, quando all’improvviso il pakistano le si è avvicinato e fissandola con insistenza si è avventato su di lei, palpandola con violenza e insistenza. La donna ha iniziato ad urlare chiedendo aiuto ai passanti, i quali sono accorsi e hanno cercato di intrattenere l’uomo in attesa dell’intervento dei Carabinieri. L’uomo intanto continuava a minacciare la donna, sputando verso di lei e i passanti. I militari della Stazione di Guidonia hanno bloccato il 29enne pakistano ed arrestato in flagranza di reato. L’uomo in un primo momento era stato posto agli arresti domiciliari presso la struttura che lo ospita, in qualità di migrante. Il giudice ha poi ritenuto di adottare la misura cautelare della custodia in carcere, in quanto sussiste il concreto pericolo che l’indagato possa commettere reati della stessa specie l’uomo è stato ritenuto con personalità pericolosa e incapace di trattenere gli impulsi. E’ stato preso in considerazione anche il fatto che possa darsi alla fuga, non avendo legami stabili con il territorio e allontanarsi dall’Italia. “La misura cautelare della custodia in carcere appare, allo stato, oltre che proporzionata ai fatti di reato in contestazione, di indubbia gravità sotto il profilo dell’allarme sociale.”

Anna Ammanniti

 

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE