Aggiornato alle: 12:38 di Lunedi 28 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

AGGIORNAMENTO Anagni – Anziana sulla navetta, parla l’autista: “Sono gentile, mai preso una nota di demerito in 30 anni”

 ULTIME NOTIZIE
AGGIORNAMENTO Anagni – Anziana sulla navetta, parla l’autista: “Sono gentile, mai preso una nota di demerito in 30 anni”
16 Settembre
20:45 2020
Una donna anziana aveva preso ieri la navetta e aveva affermato di essere stata presa a brutte parole dall’autista.

L’autista racconta la sua versione dei fatti. Ricorda la signora che aspettava la navetta di fronte la fermata del bar Rossi, qui la signora non è potuta salire perché il mezzo era pieno. L’autista dice di aver fatto salire la donna dalle parti di Porta Cerere, anche se era fuori fermata. La donna ha comunicato che doveva andare a via Garibaldi, l’autista le ha detto che doveva fare il giro, come previsto dalla sua tratta, prima a Leoniano e poi tornare al capolinea a Vignola. Lì avrebbe dovuto aspettare 20 minuti per poi ripartire, ma se voleva evitare l’attesa le ha consigliato di scendere a via Piscina e salire le scalette per arrivare a Piazza Cavour. L’anziana ha risposto che avrebbe aspettato sulla navetta. Quindi l’autista si è fermato a Vignola al capolinea e dopo 20 minuti sono ripartiti. La signora è salita sulla navetta alle 13.10 ed è scesa alle 13.50. Per regola, ha spiegato l’autista, neanche avrebbe potuto far restare la signora sul mezzo mentre era fermo al capolinea. Quando è arrivata a destinazione l’anziana ha chiesto all’uomo se si fosse urtato della sua presenza sul mezzo. L’autista ha spiegato di avere la tonalità di voce alta e forse sarà sembrata burbera, ma non era sua intenzione essere sgarbato. Ha quindi spiegato alla donna che in generale con il virus che c’è in giro non è consigliabile restare più di tanto sui mezzi pubblici. L’autista sono 30 anni che fa il suo lavoro e non ha preso mai una nota di demerito, viene definito gentile e disponibile da quelli che lo conoscono. Per quanto riguarda la signora che dice che non è la prima volta che l’autista ha simili attegiamenti, l’autista precisa che con la mascherina ed occhiali molto probabilmente non ha capito chi siano gli autisti, lui è certo di non averla mai vista prima di ieri. L’anziana donna conferma la sua versione.

Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS