Aggiornato alle: 19:36 di Giovedi 18 Aprile 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Acuto – Lupi sbranano pecore e capre

 ULTIME NOTIZIE
Acuto – Lupi sbranano pecore e capre
15 Aprile
17:45 2019
Con feroce determinazione, un piccolo branco di lupi ha sbranato 17 pecore su un gregge di 70; gli allevatori temono di dover smettere il lavoro.

Maurizio Meloni, giovane pastore di Acuto, non ha dubbi: i lupi erano stati avvistati giorni prima, in qualche caso anche ripresi da fotocamera. E al mattino la triste sorpresa: pecore agonizzanti sul prato, tra le carcasse di quelle sbranate e fatte a pezzi. 17 su 70 sono un numero impressionante; così come l’accanimento dei predatori che hanno compiuto la strage. Sul posto sono intervenuti i veterinari della Asl ed i Carabinieri, ognuno competente per le proprie incombenze. Maurizio, come i numerosi colleghi costretti a rinunciare ad un lavoro che è soprattutto passione e tradizione, teme di dover gettare la spugna.

In casi come quello che lo riguarda, le leggi ci sono, ed i tecnici intervengono puntualmente. La regione Lazio, però, l’ente che gestisce il settore e soprattutto tiene i cordoni della borsa, non è generosa. Dopo aver fornito fatti e documentazione, ed aver approntato quanto previsto dall’iter risarcitorio, gli allevatori attendono le lungaggini burocratiche; per poi vedersi riconoscere pochi spiccioli a fronte di danni incalcolabili. Maurizio Meloni ha deciso di affidare ad un esperto, l’avv. Massimiliano Necci, la pratica di risarcimento, consapevole che solamente un professionista preparato possa competere con gli enti interessati. La difesa del lupo non è in discussione, e nessuno avalla o giustifica il ricorso a procedure immorali e scandalose (trappole e veleni). Ma anche gli allevatori hanno i propri diritti, ed è doveroso che vengano rispettati.

Jackal

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE