Aggiornato alle: 23:59 di 23 Luglio 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Valcomino – L’Asieatica di Alvito rinasce con i Decalamus

Valcomino – L’Asieatica di Alvito rinasce con i Decalamus
19 maggio
19:10 2017

 

 

 

 

 

 

 

 “L’Asieatica” di Alvito viaggia in tutta Europa, grazie alla promozione curata dai Decalamus.

Si tratta dell’ultimo singolo e video ripreso e musicato in chiave moderna dal gruppo valligiano che però nasce sul testo scritto da Domenico Buccilli, in arte Mingo, cantautore e cabarettista attivo negli anni ’50/’60, originario di Alvito, dove ha vissuto gli ultimi anni della sua vita ricordando gli anni d’oro e raccontando aneddoti a giovani e meno giovani. Era il cantastorie della porta accanto, capace di conquistare, con l’innata semplicità, chiunque gli passasse accanto. Armato di una dialettica unica e accattivante, intratteneva la gente anche a suon di mandolino. La storia particolare di questa canzone, riportata in auge dai Decalamus, nasce da un fatto vero legato alla vita di Mingo: l’artista infatti, durante i suoi numerosi concerti, contrasse la febbre asiatica, ai tempi una malattia dalla degenza lunga e dolorosa.

Proprio per esorcizzare tale dolore, il caro Mingo decise di raccontare nei teatri e nelle piazze questa sua esperienza, creando uno sketch comico-musicale. In sostanza, la vera arte di sdrammatizzare, ad Alvito ha avuto un serio maestro. Attivo da oltre dieci anni, Decalamus non è una semplice band, ma piuttosto un progetto musicale che dalla tradizione trae l’ispirazione per sperimentare. Composto da ben nove musicisti dal diverso gusto musicale, i Decalamus sono accomunati dal desiderio di riscoprire, tutelare e valorizzare le tradizioni sonore della Valle di Comino, legate all’uso della zampogna e dell’organetto da parte dei tanti suonatori itineranti. Dunque un ideale viaggio musicale tra passato, presente e futuro, alla scoperta dell’immenso patrimonio di storie e melodie della Valle di Comino. Serena Pagnani, Mauro Amata, Marc Iaconelli, Massimo Antonelli, Francesco Loffredi, Luca Lombardi, Carlo Sabellico, Francesco Manna e Laura Fabriani sono i nuovi cantastorie proiettati verso il futuro.

Caterina Paglia

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE